rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Sfida dell'elettrico

Xiaomi fa sul serio: la sua auto elettrica è sportiva, potente e costa poco

È ufficialmente sul mercato da giovedì Xiaomi SU7, prima vettura del colosso cinese. Il prezzo di partenza, in Cina, è equivalente a 27mila euro

È conosciuta in tutto il mondo per gli smartphone - di cui è il terzo produttore al mondo -, smartwatch e dispositivi mobili di ultima tendenza di varia natura. Ora Xiaomi, colosso tech cinese, è pronto a fare la voce grossa anche nel settore dell'automotive. E lo fa lanciando sul mercato la sua prima automobile elettrica, la Xiaomi SU7, annunciata nel 2021 e rilasciata ufficialmente il 28 marzo. Attualmente è disponibile solo sul mercato cinese.

Xiaomi SU7, aggressiva ed economica

A confermare l'approdo ufficiale del primo veicolo elettrico targato Xiaomi è stato il fondatore e numero uno dell'azienda, Lei Jun, con un post nel social media Weibo. Un annuncio che, peraltro, ha anche messo le ali ai titoli dell'azienda alla borsa di Honk Kong, dove è stato segnato un deciso rialzo del +12%.

Un'auto elettrica su quattro venduta in Europa è prodotta in Cina

L'ingresso di Xiaomi nel mercato dell'automobile rende più aspra la battaglia nel settore auto elettriche, soprattutto sul fronte dei prezzi, dal momento che il colosso punterà subito a proporre prezzi più vantaggiosi rispetto alla concorrenza. Come per gli smartphone, anche Xiaomi SU7 avrà tre versioni: quella base a partire dall'equivalente di 27mila euro; la versione Pro, con costo di poco superiore ai 31mila euro; la versione Max, che sfiorerà i 40mila euro. Solo per fare un esempio, la versione base della Tesla Y si trova oggi sul mercato con un prezzo di partenza di 42mila euro, di poco superiore a quello della versione luxury della prima auto targata Xiaomi. Insomma, il colosso cinese bada alla sostanza e alla tecnologia, ma non rinuncia a aggredire il mercato, mettendo in difficoltà i diretti avversari.

Xiaomi SU7 arancione

Xiaomi Su7 è un'automobile elettrica sportiva con grinta: in grado di andare da 0 a 100km/h in 2.78 secondi, può toccare in 200km/h in poco più di 10 secondi, secondo quando annunciato dalla società cinese. SU7 è aggressiva anche sul fronte delle colorazioni: è disponibile infatti nelle tinte del nero, arancione, bianco perlato, viola, grigio basalto e blu. Gli interni, invece, possono essere personalizzati nelle gradazioni del grigio, rosso, viola e nero.

L'obiettivo di Xiaomi è quello di diventare "uno dei primi 5 principali produttori automobilistici del mondo in 15-20 anni di duro lavoro", ha assicurato Lei Jun sempre a mezzo social. SU7 è dotato di software e funzionalità elettriche Xiaomi, ed è prodotto dal gruppo automobilistico cinese Baic. Secondo quanto comunicato dall'azienda, le nuove auto elettriche montano batterie in grado di garantire una invidiabile autonomia di 800 chilometri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Xiaomi fa sul serio: la sua auto elettrica è sportiva, potente e costa poco

Today è in caricamento