rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
capitolo chiuso

Nessuna speranza per Montalbano, Zingaretti: "Esperienza conclusa"

L'attore, protagonista della saga, chiude alla possibilità di portare in tv gli ultimi due romanzi inediti di Camilleri

"Non so se voglio ancora farla" aveva detto l'anno scorso Luca Zingaretti dopo aver firmato la regia degli ultimi due episodi andati in onda del Commissario Montalbano. Le morti di Andrea Camilleri, padre biologico di questo amato personaggio, e del regista Alberto Sironi, che lo ha fatto vivere sul piccolo schermo fin dal 1999, anno in cui andò in onda la prima puntata, sono da considerarsi come la fine fisiologica della fortunata saga televisiva, anche se l'esistenza di altri due romanzi inediti del Maestro continuano a far sperare i fan. 

Speranze spente dalle ultime dichiarazioni di Zingaretti, che si è chiarito definitivamente le idee in merito e non lascia spazio ad alternative. L'attore in un'intervista a Repubblica fa sapere: "Montalbano non è mai stato un problema di soldi. Diciamo che per me è stata un'avventura professionale e umana meravigliosa. Adesso mi sembra conclusa". Non c'è più motivo di continuare, spiega ancora: "L'autore non scrive più e anche il mio amico regista, Alberto Sirone, se ne è tristemente andato. Ha senso terminare la saga filmando gli ultimi due romanzi inediti anche in segno di rispetto verso di loro? Oppure è proprio la loro mancanza a suggerire un rispettoso silenzio? Propendo per la seconda ipotesi". Capitolo chiuso.

Il Commissario Montalbano chiude, il sindaco di Noto non ci sta: "Irriverente verso il maestro Camilleri"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna speranza per Montalbano, Zingaretti: "Esperienza conclusa"

Today è in caricamento