rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Come va l'epidemia

Il bollettino di oggi 28 novembre 2021: 12.932 contagi, 5 milioni i positivi da inizio pandemia

Continua la crescita lenta ma costante dei ricoveri, non si arresta l'aumento dei nuovi positivi. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 47 decessi

Il bollettino Covid di oggi domenica 28 novembre 2021 fa registrare 12.932 contagi su 512.592 tamponi (antigenici e molecolari) con un tasso di positività del 2,5%. I positivi hanno superato quota 5 milioni da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 47 decessi. Continua a crescere il numero dei ricoverati: i pazienti nei reparti di area non critica sono in totale  4.964 (+138 rispetto a ieri), mentre nelle terapie intensive ci sono 638 persone (+14). Un dato positivo è che tornano a scendere gli ingressi giornali nei reparti di rianimazione: ieri erano stati 68, oggi 39. 

Per quanto riguarda i contagi siamo ancora in una fase di crescita non troppo repentina, ma comunque costante. Nell'ultima settimana (tra lunedì e domenica) sono stati registrati 82.158 casi contro i 65.460 di quella scorsa e i 51.318 di due settimane fa.

Coronavirus: il bollettino di oggi domenica 28 novembre 2021

In basso il bollettino di oggi 28/11/2021 e la tabella del ministero della Salute.

  • Nuovi casi: 12.932 (ieri 12.877, domenica scorsa 9.709)
  • Decessi: 47, totale: 133.674
  • Ricoverati con sintomi: +138, totale 4.964
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: +14, totale 638
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 39
  • Tamponi (antigenici e molecolari): 512.592
  • Attualmente positivi: +7.497, totale 186.443
  • Dimessi/Guariti: +5.383
  • Totale casi: 5.007.818

bollettino coronavirus oggi 28 novembre 2021-2

Il bollettino di oggi 28 novembre in Pdf

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 929.470 (29.660) (2.493)
  • Veneto: 513.531 (28.896) (2.082)
  • Campania: 488.953 (16.799) (1.147)
  • Emilia-Romagna: 453.630 (19.470) (1.344)
  • Lazio: 421.197 (18.830) (1.255)
  • Piemonte: 397.860 (9.813) (566)
  • Sicilia: 323.118 (11.847) (777)
  • Toscana: 300.647 (9.103) (595)
  • Puglia: 278.892 (4.023) (129)
  • Friuli Venezia Giulia: 130.400 (7.061) (534)
  • Marche: 123.262 (5.074) (378)
  • Liguria: 121.878 (4.103) (417)
  • Calabria: 92.505 (4.232) (236)
  • Abruzzo: 87.463 (4.311) (138)
  • P.A. Bolzano: 87.232 (5.168) (396)
  • Sardegna: 78.676 (2.666) (107)
  • Umbria: 67.419 (1.708) (81)
  • P.A. Trento: 51.849 (1.559) (111)
  • Basilicata: 31.537 (1.043) (48)
  • Molise: 15.205 (447) (33)
  • Valle d'Aosta: 13.094 (630) (65)

Coronavirus: i contagi nelle Regioni

Oggi il Piemonte ha comunicato 566 nuovi casi di persone risultate positive, di cui 367 asintomatici. I ricoverati in terapia intensiva sono 33 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 357 (+22 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.423.

In Veneto si contano altri 2.082 positivi al coronavirus. I morti per Covid-19 in Veneto sono arrivati a 11.947 (+6 da ieri) ed i pazienti negli ospedali regionali sono 513 (+25) in area non critica e 93 (+3) in terapia intensiva.

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 665 nuovi contagi e 6 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 26, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 260. Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

In Emilia-Romagna sono stati accertati 1.344 contagi su 28.227 tamponi eseguiti.  L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,1 anni. Sette i decessi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 62 (+4 rispetto a ieri), 632 quelli negli altri reparti Covid (+39).

In Toscana sono 595 i casi in più rispetto a ieri con un'età media dei nuovi positivi di 39 anni. Le persone ricoverate sono complessivamente 295 (1 in più rispetto a ieri,), 46 in terapia intensiva (-2).

Sono 81 i nuovi casi rispetto a ieri in Umbria dove si contano 1.708 attualmente positivi. Sono 62 (+2) le persone ricoverate negli ospedali dell'Umbria, di cui 9 (+2) in terapia intensiva, e 1646 (+33 rispetto al 26 novembre) le persone in isolamento contumaciale.

Oggi nel Lazio si registrano 1.255 nuovi casi positivi (+51), sono 4 i decessi (-2), 716 i ricoverati (+1), 94 le terapie intensive (+5) e +664 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 572.

Il bollettino odierno segnala che in Abruzzo c'è stato un boom di contagi con ben 138 nuovi casi, a fronte dei quali si registra 1 solo guarito. Eseguiti 3140 tamponi molecolari e 11409 test antigenici, nessun deceduto. Infine 106 persone sono ricoverate in area medica (+8), 9 si trovano in terapia intensiva (invariato) e 4196 sono in isolamento domiciliare.

In Campania i positivi del giorno sono 1.147. I test effettuati 29.578. Sono i dati aggiornati alle 23.59 di ieri del bollettino ordinario dell'unita' di crisi della Regione Campania. I deceduti sono 2 nelle ultime 48 ore (1 deceduto in precedenza ma registrato ieri).

Sono 129 i nuovi casi Covid in Puglia con un tasso di positività pari allo 0,66%. Non sono segnalati decessi. Sale di una unità il numero delle persone in ospedale, oggi complessivamente pari a 159. Diventano 137 i pazienti ricoverati nei reparti ordinari, mentre resta stabile il numero di quelli in terapia intensiva: 22 (invariato negli ultimi tre giorni).

In Calabria si registrano oggi 236 contagi, 131 guariti e 3 deceduti. Sono 117 le persone ricoverate in area non critica (+2), 16 i pazienti in rianimazione (dato stabile). 

In Sardegna si registrano oggi 107 ulteriori casi confermati di positività al COVID (ieri 125, ndr), sulla base di 2652 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 9399 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 14 (uno in più di ieri). I ricoverati in area medica sono 62 (uno in più di ieri).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bollettino di oggi 28 novembre 2021: 12.932 contagi, 5 milioni i positivi da inizio pandemia

Today è in caricamento