Sabato, 6 Marzo 2021

Come Conte fermerà gli hotel che aggirano il divieto di cenone a Natale e Capodanno (tra cui anche quello del "suocero")

Alberghi e resort stavano vendendo già pacchetti completi per le festività (a prezzi interessanti). Ma il nuovo Dpcm conterrà una norma che impedirà il Veglione nei resort e anche le crociere

Nei giorni scorsi abbiamo raccontato come ristoranti, hotel e alberghi avrebbero potuto aggirare il divieto di andare a cena fuori a Natale e Capodanno, partendo dalla storia di un ristoratore marchigiano e segnalando che nell'ultimo Dpcm era possibile usufruire del servizio di ristorazione prenotando una camera oppure mangiare fuori nei ristoranti che offrivano anche camere per il pernottamento.

Come Conte fermerà gli hotel che aggirano il divieto di cenone a Natale e Capodanno (tra cui anche quello del "suocero")

In molti avevano deciso di sfruttare questo "buco" nella legislazione per offrire pacchetti completi di Cenoni e Veglioni e stavano già "lavorando a pieno ritmo offrendo cena e gourmet "per far sentire doppiamente al sicuro i clienti: nuovi dpcm permettendo lo stesso accadrà a Natale e San Silvestro". Tra questi, scrive oggi Il Messaggero, anche il "Grand Hotel Plaza" di Roma di proprietà di Cesare Paladino, padre di Olivia, l'attuale compagna del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.  E gli escamotage erano anche altri: le compagnie navali stavano offrendo la possibilità di festeggiare in crociera a prezzi superscontati: qualche giorno fa erano apparsi degli annunci, tra cui quello promosso dal "Piper club" - storico locale notturno della Capitale - che sponsorizzava il tour di Capodanno sulla Costa Smeralda (capienza 2.600 persone) con partenza da Civitavecchia il 31 dicembre alla volta di La Spezia. 

E il suocero di Conte? Il quotidiano racconta che nella struttura del "suocero" e padre della sua attuale compagna Olivia Paladino è oggi possibile, collegandosi al sito e alla pagina Capodanno 2021, prenotare una "Cena servita presso il Salone delle Feste, lo spazio più prestigioso della proprietà" con tanto di "intrattenimento musicale durante la cena, e dopo cena in attesa della mezzanotte" e "Brindisi di mezzanotte in terrazza, dove la vista mozzafiato sui monumenti illuminati di Roma" al prezzo di euro 385 Iva inclusa a persona. Anche altri alberghi stavano preparando lo stesso piano.

Gli hotel e le crociere pronti ad aggirare il divieto di cenone, ma...

Ma molto probabilmente questo annuncio scomparirà presto. Il nuovo Dpcm 3 dicembre con le regole di Natale 2020 che verrà varato oggi conterrà norme specifiche per evitare cenoni di Natale e veglioni di Capodanno nelle strutture alberghiere. 

Gli hotel resteranno aperti e con essi le cucine delle strutture ma dalle 18 del 31 dicembre la cena sarà servita solo in camera al fine di evitare banchetti e arginare così il rischio resse e assembramenti. Dunque non sarà negata la possibilità di passare una o più notti in albergo anche sotto le festività ma verranno banditi i veglioni e tutto ciò che ne segue. Compresi i fuochi d'artificio dalle terrazze come alcune strutture avevano già iniziato a pubblicizzare.

Le feste sulle crociere saranno invece completamente bandite. Se si vorrà festeggiare in hotel bisognerà farlo in camera. 

Il nuovo Dpcm 3 dicembre: il Natale 2020 solo tra conviventi e le scappatoie per fidanzati e nonni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come Conte fermerà gli hotel che aggirano il divieto di cenone a Natale e Capodanno (tra cui anche quello del "suocero")

Today è in caricamento