Sabato, 27 Febbraio 2021
Napoli

Il medico che rischia la vita per il coronavirus: "Era in ottima salute, tanta paura"

La storia di Francesco Imperatore, ricoverato al Cotugno di Napoli in terapia sub-intensiva

Francesco (a sinistra) e Alessandro Imperatore (al centro della foto)

E' ricoverato all'ospedale Cotugno di Napoli in terapia sub-intensiva da più di dieci giorni. Era in ottima salute quando ha contratto il coronavirus: nessuna patologia pregressa. Francesco Imperatore, medico anestesista del reparto di rianimazione del Cardarelli, ha 48 anni. "Era in ospedale al lavoro e dopo il rientro della moglie e dei figli da Rivisondoli (comune in provincia dell'Aquila in Abruzzo, ndr) ha scoperto di essere positivo al coronavirus", racconta a NapoliToday Alessandro Imperatore, avvocato e fratello del medico contagiato.

I primi giorni il dottore era asintomatico. "Era isolato in casa, a scopo precauzionale - racconta il fratello -. Verso il 5/6 settembre ci ha comunicato che dopo un piccolo malessere ha fatto il tampone che era risultato positivo. Ha avuto alcuni giorni di febbre e tosse fino al giorno 10 quando la mattina dopo una notte difficile ha deciso di chiamare l'ambulanza. Non appena la moglie mi ha avvisato sono corso al Cotugno".

Poi c'è stato un peggioramento: "Sabato 12 è stata una giornata difficile. Le condizioni sono peggiorate. All'arrivo al Cotugno il giorno 10 aveva affanno e non respirava bene ed è stato necessario dargli l'ossigeno ad alti flussi. E' sempre stato nel reparto di terapia sub-intensiva. Da giovedì 17 ci hanno comunicato che lentamente stava migliorando. I medici iniziavano a nutrire un cauto ottimismo. Con il passare dei giorni i miglioramenti erano sempre piu costanti. Il virus inizialmente molto aggressivo iniziava a regredire piano piano. Erano soddisfatti di come mio fratello reagiva alle terapie".

Francesco Imperatore è ancora ricoverato all'ospedale Cotugno. Non è stata ancora ipotizzata una data per le dimissioni: "E' ancora lunga la strada, presumo - racconta il fratello -. Ora sta meglio, anche il tono della voce sta migliorando. Anche i suoi figli sono positivi ma asintomatici e sono in isolamento con la madre".

fratelli imperatore. covid-3-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico che rischia la vita per il coronavirus: "Era in ottima salute, tanta paura"

Today è in caricamento