La ong che sfotte Salvini: a Lampedusa spunta la barca Matteo S. 

Non si tratta di un nome a caso e neanche di una coincidenza: mentre la nave Mare Jonio resta al largo, l'imbarcazione che porta il nome del leader leghista è arrivata nei pressi dell'isola siciliana

La nave Matteo S. arrivata a Lampedusa

Tempi duri per Matteo Salvini. Dopo aver fatto cadere il governo tra Lega e Movimento 5 Stelle che, con tutta probabilità, verrà sostituito dal Conte Bis appoggiato dal Pd, con l'esclusione totale e definitiva del partito del Carroccio, l'ormai ex ministro dell'Interno non se la passa proprio bene. La scelta di staccare la spina al governo gialloverde per andare al voto ha creato qualche malumore anche tra i suoi stessi colleghi di partito (e tra i suoi elettori) e giorno dopo giorno aumentano le polemiche nei suoi confronti. Dal Papeete che prende le distanze alle critiche sull'utilizzo dei social, arrivando fino alla schermaglia con i fumettisti legati a Topolino (e non è la prima volta), Salvini starà passando dei giorni complicati. 

Oggi  l'ennesimo affronto al leader leghista, che stavolta arriva da quel mare e da quelle ong che con le sue politiche in tema di immigrazione Salvini voleva bloccare, o quantomeno limitare, a suon di "porti chiusi". Nella serata di ieri ha fatto la sua comparsa a Lampedusa l'imbarcazione denominata Matteo S., una nave della ong tedesca Lifline che viene utilizzata come funzione di supporto proprio alle attività della organizzazione non governativa, che proprio in queste stesse ore ha l'imbarcazione Eleonore bloccata al largo di Malta, con un centinaio di migranti a bordo. Una coincidenza? Ovviamente no, tenendo conto anche della presenza della nave Mare Jonio, ancora ferma a 15 miglia da Lampedusa.

L'arrivo della nave sulle coste dell'isola siciliana è stato documentato da un video di Repubblica di Alberto Barberis. Chissà se Salvini, al momento molto impegnato a parlare di inciuci per via dell'accordo tra M5s e Pd, coglierà la palla al balzo e risponderà a questa provocazione, tutt'altro che velata. Staremo a vedere.

Guarda anche

Salvini a Bologna: in 5mila al Paladozza, diecimila nella piazza delle "sardine"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lucia Borgonzoni e Matteo Salvini al Paladozza per l'evento ufficiale di apertura della campagna per le elezioni regionali. Dall'altro lato, un fiume di persone scese in strada: sono le 'sardine' di Piazza Maggiore. BolognaToday ha indagato gli umori degli schieramenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Concorsi, arriva la “raffica” di bandi: 2.600 nuove assunzioni 

Torna su
Today è in caricamento