Domenica, 1 Agosto 2021
Fitness

Cellulite, seno cadente e doppio mento: ecco i danni di una postura scorretta

Assumere posizioni scorrette non provoca solo dolori muscolari, ma anche alcuni degli inestetismi più temuti dalle donne

Sgranchirsi un po' potrà anche servire per alleviare il fastidio di muscoli, tendini e legamenti costretti per ore nella stessa postura, ma a lungo andare, quelle posizioni scorrette a cui si costringe il corpo non provocano solo dolori muscolari, ma anche alcuni degli inestetismi più temuti dalle donne, tra cui doppio mento, cellulite e seno cadente, oltre a patologie come scoliosi e piedi piatti, problemi a carico della mandibola o dei denti.

"Se i primi segnali di una postura scorretta, generalmente sottovalutati, sono stanchezza, affaticamento e stress, dopo alcuni mesi possono comparire modificazioni estetiche del corpo. Le posizioni scorrette provocano, infatti, invecchiamento precoce e accentuano i problemi dovuti alla forza di gravità", ha spiegato il professor Mario Dini, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica a Firenze e Milano.

"Tenere, per esempio, il laptop in una posizione più bassa rispetto agli occhi, costringe a portare il mento verso il basso. Questo, a lungo andare, può provocare mal di testa e dolori cervicali e favorisce il cedimento della struttura di sostegno del mento, con la comparsa di segni sul collo e doppio mento", ha specificato l’esperto.

Ma non basta, perché anche la pancetta è un tipico inestetismo da postura scorretta, che può manifestarsi perfino in persone molto magre: stare a lungo con la schiena curva a livello lombare provoca, infatti, la deviazione di un particolare muscolo, mentre l’accumulo di grasso sui fianchi e le 'culotte de cheval' tendono a manifestarsi in chi presenta alterazioni della colonna come cifosi e lordosi.

Difetti estetici possono comparire anche a carico del seno: "Con una posizione 'insaccata' sulla sedia, la schiena curva o storta, il tronco si affloscia e i muscoli si indeboliscono progressivamente" ha chiarito il chirurgo, cosa che porta alla perdita di tonicità del seno, la cui bellezza è data dallo sviluppo e dal mantenimento dei muscoli grande e piccolo pettorale".

Infine, da una postura sbagliata può dipendere anche la cellulite: "Stando a lungo seduti si può andare incontro a una stasi della circolazione che impedisce il corretto flusso del sangue carico di ossigeno e ormoni lipolitici, cioè in grado di sciogliere i grassi, e favorisce il ristagno delle tossine per insufficiente ritorno venoso".

Il primo passo per rimediare, stando all'esperto, è un’attenta valutazione posturale, da ripetere possibilmente ogni 5 anni, mentre nel quotidiano è necessario impegnarsi a stare con la schiena dritta tutte le volte che ci si siede e dedicarsi all’attività fisica: tra le discipline più indicate ci sono il pilates e la ginnastica posturale, che aiutano a tonificare i muscoli e a correggere le posizioni sbagliate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulite, seno cadente e doppio mento: ecco i danni di una postura scorretta

Today è in caricamento