Installare il condizionatore con il fai da te

Il condizionatore negli ultimi anni è diventato un elettrodomestico fondamentale in estate per aiutare a superare il caldo. Ecco alcuni consigli per montarlo con il fai da te

Con l’estate ormai alle porte il caldo e l’afa possono rendere difficile la permanenza in casa. Per sopravvivere e rendere piacevole la permanenza nelle abitazioni, i condizionatori sono diventati elettrodomestici fondamentali.

Gli apparecchi permettono di abbassare la temperatura interna e il livello d’umidità per creare un’atmosfera piacevole anche durante le estati più torride.

Portatili, verticali, nella versione da tavolo in commercio i modelli sono tanti, molti scelgono quelli a parete e decidono di montarli da soli. Per gli esperti del fai da te ecco alcuni consigli.

Quale condizionatore scegliere

Prima di montare il condizionatore, bisogna scegliere il modello più adatto alle esigenze anche in base all’ambiente e al numero di stanze.

Condizionatore senza unità esterna ideale negli ambienti di piccole dimensioni non occupa molto spazio ed è pensato per le singole stanze.

Condizionatore con unità esterna è pensato per climatizzare più stanze contemporaneamente con prestazioni elevate.

Condizionatore monosplit è formato da una unità esterna che è il motore e una interna che diffonde l’aria condizionata.

Condizionatore multisplit, come il mono ha un motore esterno a cui possono essere collegate più unità interne. Il più diffuso negli appartamenti è il dual split.

Condizionatore con tecnologia inverter è ideale per ridurre i consumi. Il modello regola il funzionamento in base alle condizioni interne ed esterne.

Condizionatore con impianto canalizzato è perfetto nelle case di grandi dimensioni perché riesce a rinfrescare più stanze contemporaneamente senza necessariamente installare un singolo apparecchio in ogni ambiente.

Dove montare il condizionatore

Scelto il modello adatto all’appartamento è arrivato il momento di capire dove montarlo per avere il massimo risultato. La posizione varia se l’unità è interna o esterna.

Quando dobbiamo montare l’unità interna, meglio installarlo in alto a circa un metro e mezzo dal pavimento in modo da non far entrare la polvere all’interno, ma nello stesso tempo per evitare che sul soffitto si crei la condensa.

Inoltre, la parete deve essere libera da ostacoli per facilitare la circolazione dell’aria, ma nello stesso tempo deve essere montato in un punto facile da raggiungere per effettuare facilmente la manutenzione. Importante è anche individuare un punto di scarico, perché una volta in funzione, il condizionatore crea la condensa che deve essere scaricate all’esterno per non creare muffa ed umidità.

Per quanto riguarda l’unità esterna il motore deve essere installato in un punto facilmente raggiungibile, al riparo dalle intemperie, ma che nello stesso tempo non deve rovinare la facciata. E’ importante scegliere un posto lontano dalla camera da letto, perché il rumore del motore potrebbe disturbare.

Infine, deve essere posizionato leggermente rialzato rispetto al pavimento per evitare che entri in contatto con l’acqua o lo sporco.

Come montare l’unità esterna e le tubazioni di scarico

Il motore dei condizionatori monosplit o multisplit è molto pesante, per questo bisogna metterlo in sicurezza e agganciarlo bene.

Ingombrante, può raggiungere anche una decina di chili, quindi deve essere posizionato su staffe in ferro. Queste devono essere anche isolanti per attutire le vibrazioni del motore una volta in funzione.

Le staffe ad L devono essere ancorate alla parete con tasselli e viti, per essere sicuri attorno al motore ci deve essere uno spazio di 30 cm.

Una volta montato, si devono predisporre i tubi in PVC che permettono di smaltire la condensa. Solitamente si deve forare il muro per inserire il tubo. La soluzione migliore è quella di collegarlo ad uno scarico, se questo non è possibile bisogna raccogliere la condensa in contenitori che dovranno essere svuotati periodicamente.

Come creare i collegamenti elettrici

Predisporre gli allacci per far funzionare il condizionatore non è un lavoro semplice, quindi se non si è esperti, meglio consultare un professionista il quale si occuperà di forare il muro in cui far passare il tubo di 60 mm di diametro con un’inclinazione del 15%.

Come montare il condizionatore

Per rendere l’apparecchio sicuro e ancorato al muro, bisogna predisporre la dima, un sostegno a L in metallo. Una volta montata si devono sigillare i bordi con il silicone o la schiuma sigillante. A questo punto si possono realizzare tutti i collegamenti.

La prima cosa da fare è collegare i tubi all’apparecchio attraverso raccordi che vengono dati in dotazione con l’apparecchio. Lo stesso deve essere fatto per quanto riguarda l’unità esterna.

Per quanto riguarda il motore, una volta terminati i collegamenti si può montare l’involucro di protezione. Infine, si deve collegare alla presa elettrica.

Durante la prima accensione si deve controllare il gas di refrigerazione, se ci sono perdite o le vibrazioni sono eccessive. Questo deve essere fatto per controllare possibili anomalie e quindi intervenire immediatamente.

Prodotti online per l’installazione del condizionatore

Climatizzatore Monosplit 

Climatizzatore Trial

Climatizzatore Inverter

Staffe in acciaio

Kit installazione condizionatore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tubo scarico condensa

Le novità più interessanti di Amazon Home

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: trucchi e consigli per pulire e disinfettare il condizionatore

  • Le migliori piscine prefabbricate adatte ad ogni budget

  • Ordinare casa in modo facile e veloce

  • Come affittare una casa vacanza

  • Cos’è e come funziona l’idrocoltura

  • Vademecum green per rinfrescare la casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento