rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca

Berlusconi, terminato l'intervento al cuore: "Domani è previsto il risveglio"

Il leader di Forza Italia resterà in terapia intensiva per 48 ore affinché siano monitorati costantemente gli esiti dell'intervento. Poi sarà trasferito in reparto, dove dovrebbe trascorrere circa una settimana di degenza

L'intervento per la sostituzione della valvola aortica di Silvio Berlusconi si è concluso poco dopo le 12. A quanto si apprende da fonti interne, non ci sono state particolari complicazioni durante l'operazione a cuore aperto che si è svolta presso l'ospedale San Raffaele di Milano. L'ex premier resterà almeno 24-48 ore nel reparto di terapia intensiva dove è previsto il risveglio nella giornata di domani. 

E' iniziato tutto alle 8 di questa mattina: l'intervento è stato eseguito da parte del professor Ottavio Alfieri e della sua equipe cardiochirurgica. Anestesia e decorso post-operatorio sono invece responsabilità del professor Alberto Zangrillo, primario di rianimazione generale e medico curante dell'ex premier. Berlusconi è stato trasferito circa un'ora prima dell'operazione dalla suite privata del San Raffaele che lo ha ospitato dal ricovero di una settimana fa al blocco operatorio dell'ospedale.

Dopo il tempo necessario in terapia intensiva, verrà deciso quando sarà possibile il ritorno nella sua suite ospedaliera. Convalescenza e riabilitazione successiva hanno una durata minima di 30 giorni, secondo i protocolli previsti per interventi cardiaci del genere. Ma ovvviamente i tempi di ripresa variano da paziente a paziente. Al San Raffaele prevedono un'estate di riposo e recupero.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi, terminato l'intervento al cuore: "Domani è previsto il risveglio"

Today è in caricamento