Domenica, 11 Aprile 2021

Contagio a Mondragone: i positivi salgono a 49, si cercano ancora due persone fuggite dalla zona rossa

Venti asintomatici trasferiti nel presidio Covid di Maddaloni. Proseguono le ricerche dei due positivi asintomatici che hanno eluso la zona rossa

Sale a 49 il numero dei soggetti positivi al coronavirus riscontrati nei palazzi ex Cirio a Mondragone, in provincia di Caserta, dove è stata decretata la "zona rossa" dopo l'emersione di un focolaio da Covid-19. Nell'area abitano centinaia di persone, in prevalenza di nazionalità bulgara. 

I tamponi larinofaringei processati finora sono 700 e tra i positivi ci sarebbero non solo diversi cittadini bulgari ma anche dei mondragonesi residenti dei cinque edifici, come scrive Casertanews. Si tratta di positivi asintomatici, per i quali è stato disposto il trasferimento qualora non sia possibile effettuare la quarantena domiciliare.

Attualmente sono stati trasferiti circa 20 soggetti positivi asintomatici presso il presidio Covid di Maddaloni con l'ausilio del 118 e grazie all'intervento della polizia municipale di Mondragone. Il trasferimento è avvenuto a gruppi di sei persone al giorno. Per contenere il contagio infatti la Asl sta adottando il trasferimento ospedaliero preventivo.

Coronavirus, focolaio a Mondragone: si cercano ancora due in fuga

La polizia locale ha rintracciato alcuni soggetti che nei giorni scorsi si erano allontanati dal cordone sanitario dei palazzi ex Cirio e che ora sono stati trasferiti nel centro Covid di Maddaloni.

Gli agenti sono al lavoro per rintracciare gli altri due positivi asintomatici che hanno eluso la zona rossa per portarli all'ospedale di Maddaloni.

Coronavirus, focolaio alla Bartolini di Bologna: "Ci aspettiamo il peggio"

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagio a Mondragone: i positivi salgono a 49, si cercano ancora due persone fuggite dalla zona rossa

Today è in caricamento