Giovedì, 23 Settembre 2021
VIOLENZE SESSUALI / Vicenza

Violentata dal papà per 13 anni, gli abusi raccontati in un diario

Gli abusi sarebbero iniziati quando la piccola aveva solo cinque anni. In manette il padre-pedofilo, un 60enne di Vicenza. Al vaglio della Procura anche la posizione della madre

Una bambina di appena cinque anni violentata ripetutamente per 13 anni. Un incubo iniziato fin dalla prima infanzia quello di una ragazza di Vicenza oggi 23enne. A stuprare la bimba, fin dagli anni dell’infanzia, sarebbe stato il papà. Contro di lui, riferisce VicenzaToday, gli inquirenti avrebbero raccolto prove schiaccianti. Tanto che ieri, dopo la sentenza di condanna a 5 anni e otto mesi emessa dalla Corte d'Appello di Venezia, per il padre pedofilo sono scattate le manette. Gli agenti lo hanno prelevato a casa sua, nel centro di Vicenza, dove ancora abitava con moglie e figli.

Finge un incidente, due ragazze si fermano ad aiutarlo e lui le stupra

Violentata per anni dal papà

Inquietanti i dettagli emersi nel processo. L’uomo, 60 anni, avrebbe stuprato la figlia dal 2000 al 2013. La ragazzina teneva un diario sul quale riportava gli abusi subiti e confermati dallo stesso genitore in sede di indagini. Al vaglio anche la posizione della madre della vittima: la donna, secondo quanto scrive VicenzaToday, è indagata per concorso in omissione nella violenza sessuale.

Anziane violentata nel sonno: due turisti danno l'allarme

La figlia si sarebbe infatti confidata con lei rivelando gli abusi subiti, ma le è stato risposto di restare zitta altrimenti il padre avrebbe perso il lavoro.

La difesa del 60enne e il perdono della moglie

L'uomo, nato nel '58, viveva con moglie e figlia in un quartiere in centro a Vicenza. Dopo la prima condanna a 5 anni e otto mesi, comminata nel marzo 2017, il suo avvocato aveva chiesto delle attenuanti. Il padre-pedofilo infatti sosteneva che gli abusi erano iniziati dopo che la bambina aveva compiuto i 10 anni per far decadere la pluriaggravante e che era stato lui a spingere la figlia ad andare a fare la denuncia.

Quando una semplice avances può aprirti le porte del carcere

I giudici però non gli hanno creduto e la sentenza è stata confermata in toto. Nel frattempo l'uomo, allontanato dalla casa famigliare con un provvedimento, era tornato ad abitare con moglie e figlia in quanto quella stessa ordinanza non è stata rinnovata e, a quanto sembra, la moglie avrebbe perdonato il marito.

Violentata dal papà per 13 anni, la notizia su VicenzaToday

Milano, droga nel cocktail: ragazza stuprata tutta la notte | Video

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentata dal papà per 13 anni, gli abusi raccontati in un diario

Today è in caricamento