Lunedì, 8 Marzo 2021

Giulio Berruti su Maria Elena Boschi: "La prima notte da me mi ha chiesto di pregare per chi soffre"

L'attore romano parla per la prima volta in tv della relazione con la parlamentare: "Il primo incontro? Nel 2014"

Giulio Berruti e Maria Elena Boschi

Dopo mesi di inseguimenti da parte dei paparazzi, Giulio Berruti parla per la prima volta a Verissimo della sua storia d’amore con la parlamentare Maria Elena Boschi. “Sono felice - dichiara l'attore - Maria Elena è una persona a cui voglio molto bene. E’ speciale. Quando la vedo sorrido e penso che sia abbastanza”.

Su come si siano incontrati e quando sia sbocciato l’amore, l’attore romano racconta: “Ci siamo incontrati la prima volta nel 2014 all’uscita di un cinema. Poi ci siamo rivisti dopo tre anni ad un evento. Poi sono passati ancora alcuni anni prima che ci incontrassimo nuovamente. Finito il lockdown, e io aver terminato una storia d’amore, ci siamo risentiti e rivisti e piano piano è nato questo rapporto molto speciale”.

"La prima sera abbiamo pregato"

A Silvia Toffanin, che gli chiede cosa l’abbia colpito di Maria Elena, Giulio risponde: “E’ una persona molto dolce, dalla forte umanità. E’ propensa all’ascolto, attenta ai bambini e alle persone in difficoltà. La prima sera in cui si è fermata da me mi ha chiesto di pregare per le persone che soffrono – e aggiunge – Noi ci confrontiamo molto. Non avrei mai pensato di innamorarmi di una persona che facesse politica”.

L’attore ricorda un episodio che ha messo in luce anche un lato buffo della parlamentare: “La prima volta che è venuta a cena a casa mia, è caduta dalla sedia e ha fatto cadere anche il vino, sporcandomi la camicia. In quella vulnerabilità e goffaggine reciproca ci siamo un po’ trovati”.

Sul desiderio di creare una famiglia, Giulio ha le idee molto chiare: “Io arrivo da una famiglia molto unita. Vorrei tanti figli. Tra noi ne abbiamo parlato e poi si vedrà”.

Maria Elena Boschi e Giulio Berruti, il bacio appassionato che conferma l’amore

La lotta alla fibromialgia

Infine, l’attore parla di una malattia cronica, la fibromialgia, di cui soffre da anni e che non gli ha risparmiato momenti di profondo sconforto: “E’ una malattia fantasma con pazienti fantasma. Ho passato un anno e mezzo in cui non ho potuto lavorare. In un paio di occasioni – chiosa - ho avuto un pensiero diverso dal solito, ma ho avuto la fortuna di avere accanto persone che mi hanno saputo accogliere e comprendere. E’ stata dura ma negli anni ho imparato a conviverci”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulio Berruti su Maria Elena Boschi: "La prima notte da me mi ha chiesto di pregare per chi soffre"

Today è in caricamento