rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Vip

Paola Ferrari replica a Melissa Satta che l'ha definita "rosicona"

Il commento della giornalista che sulla showgirl aveva detto: "La sua funzione a Sky è alimentare un vecchio stereotipo"

Paola Ferrari replica a Melissa Satta ospite di Belve su Rai 2. La compagna del tennista Matteo Berrettini ha definito "rosicona" per Paola Ferrari che in passato ha criticato il ruolo di Satta a Sky Calcio Show.  "La sua amica Paola Ferrari dice che la sua funzione a Sky è alimentare un vecchio stereotipo" è stata l'osservazione di Francesca Fagnani; "Questa è più rosicona che amica, mi pare" la risposta che ne è seguita. 

Intervistata a Un giorno da Pecora, Paola Ferrari ha allora affermato: "Mi prendo tutte le critiche del mondo anche se non le capisco. Melissa è bella come il sole, di una bellezza straordinaria ed è anche simpatica. L'ho sempre difesa, anche con la storia di Berrettini, nella quale ha ricevuto attacchi assurdi. La mia critica non era a lei ma al calcio che è profondamente maschilista, io sono una rompiscatole sul tema delle donne nel mondo del calcio. Ma adoro Melissa, non la offenderò mai, è una donna talmente bella che ferma il sole".

Sembrerebbe che lei se la prenda sempre con giornaliste sportive belle e giovani, come Melissa Satta o Diletta Leotta, hanno quindi incalzato i conduttori del programma. "Senza voler esser poco carina, non sono giornaliste ma splendide showgirl", ha aggiunto ancora Ferrari: "Se io dico che uno è avvocato e invece è un segretario non è la stessa cosa. Ci sono responsabilità diverse, non è che uno sia meglio dell'altro".

Quando a Belve ci andò Paola Ferrari 

Sulla questione dell'immagine femminile nel mondo dello spettacolo, la stessa Paola Ferrari rispose a Francesca Fagnani quando fu lei ospite di Belve. "Lei denuncia il sessismo nei suoi confronti quando la prendono in giro su cose fisiche, ma lei non fa lo stesso con la Leotta e con le altre? Parlando degli interventi che avrebbero fatto o non fatto e del successo che avrebbero ottenuto o no ‘se’… Se le avessero fatto questi commenti trent'anni fa?" la domanda della conduttrice. Pronta la replica: "Io penso che lei abbia diritto a fare quello che vuole. Sbaglia chi la mette su un piedistallo come esempio. Lei è molto brava, più brava di quello che ero io alla sua età". 

"Ma il suo aspetto avrà giocato un ruolo, no?" incalzò ancora l'intervistatrice che, sentendosi rispondere affermativamente, aveva aggiunto: "E allora non può diventare una colpa nemmeno per le altre però no?". Secca la chiosa di Ferrari: "Ognuno fa quello che vuole. A me non piace ma è una scelta mia", aveva concluso chiudendo l'argomento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Ferrari replica a Melissa Satta che l'ha definita "rosicona"

Today è in caricamento