rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
And Just Like That

Sarah Jessica Parker scatena una polemica sessista: "Se fossi un uomo non mi criticherebbero"

Fiumi di critiche per l'aspetto estetico dell'interprete di Carrie Bradshaw e delle sue compagne di set per il loro "aging" al naturale tra segni del tempo e ricrescita sui capelli

«Cosa dovrei fare, scomparire?» è così che Sarah Jessica Parker risponde alla marea di critiche e commenti negativi sul suo aspetto esteriore e su quello delle sue compagne di set. Troppo invecchiate, con i capelli grigi, eccessivi segni del tempo sul volto e un aspetto da cui non trasuda più giovinezza, spensieratezza, il divertimento della New York degli anni '90 e le serate alla ricerca del grande amore. Dopotutto il tempo è passato e Carrie Bradshaw, così come Miranda Hobbes e Charlotte York, a 50 anni, non possono più far finta di essere una giornalista emergente, una gallerista d'arte e un'avvocatessa nel fiore degli anni, ma è giusto che sia così.

Quello che sta muovendo l'opinione pubblica, però, è questa forte critica nei confronti delle interpreti di questi storici personaggi che, per il lavoro si espongono al giudizio delle persone e che, in questo caso, non sembrano accettarlo di buon occhio. 

Con il revival della serie HBO, infatti, le storiche amiche di Manhattan, Carrie, Charlotte e Miranda (senza Samantha che non ha voluto partecipare) tornano a mostrare la loro vita a 50 anni tra figli cresciuti, matrimoni in crisi e professioni realizzate ma bisognose di nuovi stimoli. A scatenare le critiche da parte del pubblico, però, non è stata una serie che non ha ancora debuttato sul piccolo schermo, lo farà a dicembre 2021, ma l'aspetto delle attrici

«Se fossimo state uomini non sarebbe mai successo» 

A rispondere in prima persona ai commenti negativi sull'invecchiamento è stata Sarah Jessica Parker che si è indignata scatenando subito una polemica sessista e affermando che se loro fossero state uomini questi commenti sull'invecchiamento non ci sarebbero mai stati. 

«Tutti hanno sempre qualcosa da dire. Ha troppe rughe, non ha abbastanza rughe per la sua età. Sembra che le persone non vogliano che ci sentiamo bene con noi stesse per come siamo, come se ci prendessero gusto a vederci in pena. Sia che scegliamo di invecchiare al naturale che di farlo ricorrendo alla chirurgia per sentirsi meglio. Io so come sono, non ho scelta sul passare del tempo ma cosa posso farci? Smettere di invecchiare? Scomparire?» 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarah Jessica Parker scatena una polemica sessista: "Se fossi un uomo non mi criticherebbero"

Today è in caricamento