Martedì, 18 Maggio 2021

'Diana - La storia segreta di Lady D', il film per ricordare la sua scomparsa 23 anni fa

Su La5 il ricordo della Principessa del Popolo, nota per il suo impegno sociale e per quella tristezza che sembrava non abbandonarla mai

Su La5, per ricordare il 23esimo anniversario della morte di Lady D - scomparsa in un tragico incidente - andrà in onda questa sera ' Diana - La storia segreta di Lady D'. 

Ad interpretare la Principessa del Popolo Naomi Watts. Il periodo raccontato è quello successivo alla separazione da Carlo d'Inghilterra, nel 1995, che la vide al centro dei riflettori. Una visita improvvisa all'ospedale Royal Brompton le fa conoscere Hasnat Kahn (Naveen Andrews), affascinante cardiochirurgo di origine pakistana. Attratti l'uno dall'altra e imprigionati in situazioni molto differenti, finiscono con l'innamorarsi. Mentre vive il nuovo amore, Diana divorzia da Carlo e il suo nome campeggia su tutti i giornali per il suo impegno nella campagna antimine, la sua attenzione ai problemi sociali e i suoi viaggi intorno al mondo per sostenere enti di beneficenza. La stabilità raggiunta però dura poco, la stampa scopre la loro relazione e i volti di Diana e Hasnat riempiono le prime pagine dei tabloid e Hasnat, messo alle strette, decide di porre fine alla storia, spezzando il cuore di Diana. Durante l'estate del 1997, un po' per vincere la tristezza un po' per suscitare la gelosia di Hasnat, Diana comincia a frequentare Dodi Al Fayed (Cas Anvar).

Il film è basato sulla biografia di Kate Snell "Diana: Her Last Love", pubblicata nel 2001.

Lady D, la storia della principessa triste

La Principessa del Popolo, Diana Spencer, è stata una delle figure più importanti del XX secolo. La sua vita sotto i riflettori ha inizio dopo il matrimonio con il futuro erede al trono Carlo d'Ingilterrra nel luglio 1981. Un'unione infelice che ha visto Diana soffrire per le regole di Corte, i tradimenti del marito con Camilla Parker Bowles, la sua indifferenza e il peso di essere una principessa. Le sue sofferenze la portarono alla bulimia e al tentato suicidio, come confiderà al giornalista Andrew Morton che scriverà la biografia "Diana – La sua vera storia" (1992).

La storia d'amore più bella del secolo si rivelò solo una facciata, ma da quel matrimonio nacquero due bellissimi bambini, William e Harry. L'amore per i due spingerà Diana a lottare per se stessa e così nel 1996 arriva l'ufficialità del divorzio (iniziato quattro anni prima).

Un anno dopo, il 31 agosto 1997, Lady D rimase vittima di un incidente stradale nel tunnel dell'Alma a Parigi. Nell'auto insieme a lei anche il compagno Dodi al Fayed, la guardia del corpo e l'autista Henri Paul. Era circa mezzanotte quando la macchina, che viaggiava a velocità sostenuta (pare, per sfuggire ai paparazzi), si scontrò contro il 13esimo pilastro. Dodi e Paul morirono sul colpo. Trevor Rees-Jones, la guardia del corpo di al Fayed, sopravviverà anche se gravemente ferito. Diana fu estratta dalle lamiere in fin di vita, dichiarata morta due ore dopo.

La tragedia colpì così tanto il popolo inglese che il funerale privato (non fu organizzato uno di Stato perchè Diana non era più Altezza Reale) si trasformò in una commemorazione nazionale con migliaia di persone presenti. La diretta tv delle esequie è ancora oggi uno degli eventi più visti della storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Diana - La storia segreta di Lady D', il film per ricordare la sua scomparsa 23 anni fa

Today è in caricamento