rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Le parole dopo il lutto

Paolo Calissano, parla l'ultima compagna: "Non si è suicidato, gli hanno chiuso le porte in faccia"

Fabiola Palese non crede che l'attore possa essersi suicidato. "Aspettava un'altra chance" ma "il mondo dello spettacolo gli aveva voltato le spalle"

Il suo primo, doloroso commento dopo la morte di Paolo Calissano era stato affidato ai social. A pochi giorni dalla scomparsa dell'attore, ritrovato senza vita la sera del 30 dicembre nella sua casa di Roma, Fabiola Palese, la sua ultima compagna, rompe il silenzio con un'intervista a Il Messaggero escludendo la possibilità di un suicidio. "Paolo era depresso, non usciva quasi più ma non si è suicidato perché non era da lui", assicura la donna.

A trovare Calissano senza vita è stata proprio Fabiola Palese. In casa c'erano i farmaci che l'attore prendeva per curare la depressione. Il corpo era steso sul letto, il cellulare sul divano: l'ultimo accesso su WhatsApp la sera prima alle 20:18. La porta sarebbe stata chiusa senza mandate. Sulla morte dell'attore la Procura ha aperto un fascicolo per morte in conseguenza di altro reato. "In quella casa entravamo solo io e il domestico - dice la donna - ma lo verificheranno le indagini. Lui ormai non usciva quasi più, si era lasciato andare e forse era tornato a prendersi le benzodiazepine in dosi massicce per dormire". 

"Ne ha vissute tante e si è sempre rialzato. In queste ultime settimane era andato molto giù e le feste di Natale lo angosciavano amplificando la sua solitudine. Io penso che abbia fatto qualche pasticcio con i medicinali, un bombardamento di psicofarmaci, ma non per togliersi la vita", assicura Palese. Nonostante la depressione, Paolo Calissano era in cerca di una possibilità di tornare nuovamente a lavorare. "Aspettava un'altra chance", dice. Il mondo dello spettacolo gli aveva voltato le spalle, ma lui voleva un'occasione di riscatto che nessuno gli ha concesso". Calissano voleva rientrare come sceneggiatore, "ma non gli hanno concesso nessuna chance e gli hanno chiuso tutte le porte in faccia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Calissano, parla l'ultima compagna: "Non si è suicidato, gli hanno chiuso le porte in faccia"

Today è in caricamento