Domenica, 28 Febbraio 2021

Tiziana Ferrario, ex Tg1, demolisce Fazio: "Un conduttore fintomodesto con valletta semimuta"

La giornalista attacca il presentatore in un tweet: "È tempo di cambiare la tv maschilista"

Tiziana Ferrario, 62 anni (Credit Instagram)

Lo screenshot di alcuni ospiti accolti nello studio di 'Che Tempo Che Fa' da Fabio Fazio e un attacco ben piazzato: "La tv maschilista. Una tradizione italiana di cui non essere orgogliosi. Ecco gli ospiti di Che tempo che fa. Ne parlo nel mio nuovo libro 'Uomini è ora di giocare senza falli'. È tempo di cambiare". Così Tiziana Ferrario, ex giornalista ed anchowoman del Tg1 fino al dicembre 2018, si scaglia su Twitter contro il talk show di Rai Uno. 

Un messaggio che ha fatto presto il giro della rete, accogliendo anche la critica di ricorrere alla polemica per sponsorizzare il suo ultimo libro. Ma Ferrario non ci sta:  "Nessun escamotage, non ne ho bisogno. Della trasmissione di Fazio non mi piace  il format con il conduttore uomo autorevole fintomodesto dietro una scrivania, la valletta semimuta, la bruttina ma intelligente e spiritosa che, per fortuna, esiste. A parti capovolte sarebbe impossibile". 

"Il maschilismo è ovunque, in famiglia e nel mondo del lavoro - ha spiegato Ferrario ad AdnKronos in occasione del lancio del volume - Attraversa il nostro paese e si manifesta in tanti modi. L'ho raccontato nel mio nuovo libro dove ho voluto dare voce però a uomini che non sono maschilisti. Uomini nuovi con i quali le donne possono fare un'alleanza per migliorare la nostra società e farla diventare più equa".

Ferrario, inviata di politica estera, ha documentato guerre e crisi umanitarie dagli angoli più remoti del pianeta: Afghanistan, Medio Oriente, Iraq, Uganda. Per anni è stata poi corrispondente Rai a New York, ha seguito il passaggio dalla presidenza Obama a quella Trump e proprio raccontando le tensioni e le divisioni crescenti nel paese, è rimasta colpita dalla ventata di orgoglio emersa tra le donne americane, che hanno chiesto maggiori parità e difesa dei loro diritti. Da questa osservazione è nato prima il reportage, 'Orgoglio e pregiudizi' (Chiarelettere 2017), in cui ha affrontato il tema della parità di genere, indicato anche dalle Nazioni unite tra gli obiettivi da raggiungere entro il 2030, e poi, a distanza di tre anni, 'Uomini: è ora di giocare senza falli!'.

ferrario-2

tiziana ferrario contro fazio-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziana Ferrario, ex Tg1, demolisce Fazio: "Un conduttore fintomodesto con valletta semimuta"

Today è in caricamento