Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Italia

Congresso Pd, tutto come previsto: veleni e ricorsi nel voto dei circoli Dem

Primo Zingaretti con il 47,95% dei consensi degli iscritti al Partito Democratico, ma a votare sono stati solo in 190mila, la metà degli aventi diritto. Secondo Martina al 36,53%, terzo Giachetti al 11,23%. Boccia terzo: "Dati irreali, nel Pd di democratico è rimasto solo il nome"

Zingaretti ha vinto la prima fase del Congresso del Partito Democratico riservata agli iscritti del Pd. Questi i risultati ancora ufficiosi comunicati dallo stessa commissione "dem" in vista delle primarie del prossimo 3 marzo.

Come comunicato da Gianni Dal Moro, presidente della commissione congresso del Pd, questi sono i risultati parziali:

Zingaretti 47,95%; Martina 36,53%; Giachetti 11,23%; Boccia 2,91%; Saladino 0,71%; Corallo 0,67%

Come spiega lo stesso Dal Moro i dati sono ufficiosi perché si attendono i risultati dei ricorsi presentati alle commissioni provinciali e regionali per il Congresso e solo Domenica i dati finali saranno certificati e diventeranno ufficiali.

Male l'affluenza: poco più della metà degli iscritti ha infatti votato per l'elezione del nuovo segretario. "L'affluenza sulla platea degli aventi diritto è stata del 50,43% % pari a circa 190.000 votanti".

Come detto non sono mancate le polemiche e i ricorsi. Rabbia soprattutto dalla mozione di Francesco Boccia che ad oggi risulterebbe fuori dai giochi.

"Nel Pd di democratico è rimasto solo il nome"

"I dati diffusi oggi dalla commissione nazionale per il congresso sono assolutamente irreali - dichiara Filippo Marciante, coordinatore della mozione di Francesco Boccia in Sicilia - Prima di diffondere dati palesemente lontani dalla realtà la commissione nazionale avrebbe dovuto almeno esaminare le centinaia di ricorsi di persone che non hanno potuto neanche votare perché mai convocate. Nelle prossime ore convocheremo una conferenza stampa perché nel Pd di democratico è rimasto solo il nome".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, tutto come previsto: veleni e ricorsi nel voto dei circoli Dem

Today è in caricamento