Martedì, 15 Giugno 2021
Politica Italia

Referendum Veneto: come, dove e quando si vota e cosa cambia con il sì all'autonomia

Domenica 22 ottobre i veneti saranno chiamati alle urne per votare il Referendum sull'Autonomia della regione. Come si vota e che succederà se vince il sì. La guida

Domenica 22 ottobre in Veneto si vota per per il cosiddetto "Referendum consultivo per l'autonomia".  I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Si tratta di un referendum consultivo con il quale si chiede un parere agli elettori. Quindi non avrà un'applicazione immediata. Il referendum avviene nel totale rispetto della Costituzione Italiana e prevede un quorum del 50%. Il referendum è costato alla Regione 14 milioni di euro. 

Qual è il quesito del Referendum?

Ecco di seguito il testo del quesito a cui saranno chiamati a rispondere gli elettori veneti

"Vuoi che alla Regione del Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di Autonomia?"

La proposta sottoposta a Referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto e se è stata raggiunta la maggioranza dei voti espressi. 

Cosa succede se vince il sì?

A livello pratico, se dovesse vincere il "sì" non ci sarà nessun cambiamento. Un riscontro positivo degli elettori sul quesito darà il potere al governatore della Regione Veneto di trattare con il Governo nazionale per avere più competenze in alcuni campi, definiti dall'articolo 117 della Costituzione.

Il Veneto non diventerà quindi una Regione Autonoma come la Sicilia o la Valle d'Aosta perché questo prevede una modifica costituzionale.

Maggiore autonomia in cosa?

Si tratta delle materie cosiddette "di legislazione concorrente", elencate all'articolo 117 su giustizia e norme processuali, ordinamento civile e penale e giustizia amministrativa; norme generali sull'istruzione; tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali. Difesa, sicurezza, immigrazione, fisco e previdenza sociale rimarranno di competenza esclusiva dello Stato Italiano.

Quando, dove e come si vota?

Possono partecipare al referendum consultivo i cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni della Regione Veneto. Le operazioni di voto avranno inizio alle ore 7:00 di domenica 22 ottobre 2017 e termineranno alle ore 23:00 dello stesso giorno. L'elettore vota tracciando sulla scheda con la matita un segno sulla risposta da lui prescelta e, comunque, nel rettangolo che la contiene. L'elettore dovrà presentarsi al seggio indicato nella propria tessera elettorale, munito di un documento di riconoscimento valido.

A Venezia 208mila al voto, 100 ultracentenari

A Padova nascono i Comitati tricolori per il "Si"

A Verona chiamata alle urne da Lega e M5S. Il PD è per l'astensione

Il referendum spiegato da Luca Zaia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum Veneto: come, dove e quando si vota e cosa cambia con il sì all'autonomia

Today è in caricamento