Lunedì, 2 Agosto 2021

Stupro Firenze, parla la studentessa: "Devastata da quella notte, ho fiducia nella giustizia"

Due studentesse statunitensi avevano denunciato di essere stuprate da due carabinieri in servizio

L'esterno della discoteca dove i carabinieri erano intervenuti per sedare l'inizio di una rissa. Due militari di una delle macchine intervenute avrebbero poi accompagnato le due studentesse americane, che li hanno poi denunciati per violenza sessuale, nella loro casa di via Tornabuoni, una delle vie più lussuose del centro storico di Firenze. ANSA/MAURIZIO DEGL'INNOCENTI

Parla per la prima volta una delle due studentesse statunitensi che hanno denunciato di essere state stuprate a Firenze da due carabinieri in servizio.

E' rimasta chiusa in casa per un mese ("Un periodo devastante per me e la mia famiglia"), è ritornata dai suoi cari negli Usa. "Tornerò a Firenze - scrive la ragazza a Repubblica via mail - e ho fiducia nella giustizia".

Fa fatica ad uscire, che ancora non se la sente di tornare all'università, ma sta cercando di superare questo momento difficile "con l'assistenza dei medici" per un "doloroso recupero fisico e psicologico".

"Ci sono molte domande in sospeso" spiega, e ritiene prudente "lasciare che il sistema giudiziario italiano conduca le sue indagini e abbia il tempo di esaminare le prove. Sono fiduciosa".

Ringrazia la città di Firenze e il corteo di solidarietà organizzato per lei e la sua amica da un gruppo di donne. "Questo ha significato moltissimo per me dal momento che l'Italia ha un posto speciale nel mio cuore".

Il gip non ha ancora fissato l'incidente probatorio, tuttavia i legali spiegano che la loro assistita sarà certamente presente all'udienza: "Chiederemo, qualora l'incidente probatorio venisse ammesso, l'ascolto in modalità protetta dal momento che un interrogatorio, dato lo stato di compromissione psicologica, potrebbe comportare un brusco arresto del percorso di riabilitazione"

Fonte: Repubblica Firenze →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro Firenze, parla la studentessa: "Devastata da quella notte, ho fiducia nella giustizia"

Today è in caricamento