Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Calciomercato Fiorentina, colpo estero in canna: Livakovic e Demirbay

Per il portiere si guarda anche all'estremo difensore della nazionale croata, mentre per il centrocampo prende quota il nome del centrale del Bayer Leverkusen: entrambi sono in scadenza a giugno 2024

Portieri e prima punta, ma anche un regista ed un centrale difensivo. Fiorentina a tutto campo in questa fase di mercato densa di fibrillazioni ed idee. In un mese giugno caratterizzato dal grande fermento, complice anche l’inserimento nella cerchia delle principali destinazioni della Saudi League, la quale si affianca ai principali tornei europei come meta preferita di tanti professionisti, in casa viola si temporeggia prima di affondare il colpo. Ed in queste ultime ore, il mirino della dirigenza per quel che riguarda il profilo da inserire del reparto degli estremi difensori si sta leggermente spostando dalla Serie A ai campionati esteri. Prende così campo l’ipotesi Dominik Livakovic, portiere della Croazia che ha ben figurato a Qatar 2022: classe 1998, già sondato da Ajax e Siviglia nella finestra di mercato invernale, andrà in scadenza tra dodici mesi, ed il club toscano potrebbe provare a strapparlo alla Dinamo Zagabria offrendo meno della sua attuale clausola rescissoria, pari a dieci milioni, battendo la concorrenza del Villareal.

L’alternativa arriva dalla Bundesliga, come riportato dai media tedeschi, e corrisponde al nome di Timo Horn. Il trentenne portiere lascerà casa sua, ovvero quel Colonia che lo ha visto nascere e crescere ma anche perdere il posto nel corso dell’ultima stagione (una sola presenza in Coppa di Germania). Ha il vantaggio di poter essere ingaggiato a parametro zero, ma anche Amburgo e Rangers Glasgow stanno monitorando gli sviluppi. In questa situazione, resta in fase di valutazione il ruolo di Pietro Terracciano. Che potrebbe anche fare le valigie, con destinazione Lecce come ipotetica contropartita per Federico Baschirotto, centrale difensivo il quale prenderebbe così il posto del brasiliano Igor sul piede di partenza, presumibilmente con destinazione Premier League.

Ma in Salento la Fiorentina non guarda solo alla colonna veneta della retroguardia giallorossa. Ad ingolosire lo staff dirigenziale gigliato c’è sempre quel Morten Hjulmand per il quale però il Lecce mantiene alza l’asticella del prezzo e su cui c’è forte concorrenza (Milan ma anche Juventus). Quindi, per sostituire un Amrabat finito in cima alla lista del desideri dell’Atletico Madrid si valutano Maxime Lopez del Sassuolo ed anche un Kerem Demirbay da tempo presente sul taccuino. Il trentenne centrocampista ha ancora un anno di contratto con il Leverkusen, può garantire esperienza internazionale (ventotto presenze e tre reti nell’ultimo quadriennio col Bayer tra Champions ed Europa League) ed avrebbe il vantaggio di arrivare medinate un esborso economico contenuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Fiorentina, colpo estero in canna: Livakovic e Demirbay
Today è in caricamento