rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Storie

Femen: seno nudo "nazista" contro la schiavitù sessuale

Nuova protesta del collettivo femminista ucraino Femen, questa volta in Germania

Mentre l'attenzione per loro eventuali proteste era tutta puntata sugli Europei di calcio in Polonia e Ucraina, il collettivo femministra ucraino Femen, che fa della nudità la sua arma più potente, ha colpito a sorpresa ad Amburgo, in Germania.

Tre attiviste hanno issato cartelloni con le scritte "No alla prostituzione" e "La schiavitù sessuale è fascismo" nel quartiere a luci rosse della città tedesca, dando ancora maggior forza all'impatto simbolico della protesta "mascherandosi da Adolf Hitler", con tanto di braccia tese e baffetti disegnati sopra le labbra.

Ovviamente le tre attiviste erano a seno nudo, e, novità di questo ultimo gesto, avevano un fallo di gomma appeso all'altezza del pube.

La protesta sta avendo grande risonanza internazionale, come sempre quando a muoversi sono queste eroine post-femministe ucraine

Femen: protesta ad Amburgo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femen: seno nudo "nazista" contro la schiavitù sessuale

Today è in caricamento