rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Tv News

Cosa ha detto Paolo Bonolis sull'Ucraina e perché Mediaset ha chiesto scusa al pubblico

La gaffe nel corso dell'ultima puntata di "Avanti un altro". Il video

Polemica su una frase pronunciata nella serata di ieri da Paolo Bonolis nel corso di una puntata di Avanti un Altro in riferimento all'Ucraina.  Durante il consueto appuntamento con il game show andato in onda ieri, 23 marzo, il conduttore ha fatto tradurre in ucraino la frase "ricordati che devi morire" a un ragazzo del pubblico, di origini ucraine. Puntata registrata ben prima del conflitto tra Russia e Ucraina ma che è suonata totalmente inopportuna in questo contesto storico. Polemiche online. E scuse da parte di Sonia Bruganelli, moglie dello showman ed imprenditrice. E scuse da parte di Mediaset. 

Nel dettaglio di quanto accaduto (il video è sotto), Bonolis ha chiamato al centro dello studio un ragazzo di origine ucraina e gli ha chiesto di tradurre nella sua lingua quella frase, aggiungendo: "L'Ucraina è un paese misterioso". Vespaio sui social network. 

Immediate le scuse di Sonia Bruganelli: "La puntata di Avanti un altro di questa sera è stata registrata due anni fa, come vedete dall’assenza di misure di sicurezza, Paolo Bonolis si dissocia comunque da cio che è stato lasciato andare in onda e che ha disturbato tutti quanti noi compresi", si legge in un tweet. 

A stretto giro, la nota di Mediaset: "Mediaset si scusa con i telespettatori e con Paolo Bonolis per un brutto errore avvenuto stasera nel programma di Canale 5 “Avanti un altro!” - scrive in un comunicato l'azienda di Cologno Monzese - A causa della messa in onda di una puntata registrata più di due anni fa è stata trasmessa una frase rivolta a un concorrente ucraino che voleva essere scherzosa ma che ascoltata in queste ore, in un clima totalmente diverso, è apparsa imbarazzante e fuori luogo. Mediaset si scusa: abbiamo sbagliato e ne siamo mortificati. Errori del genere non devono avvenire". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa ha detto Paolo Bonolis sull'Ucraina e perché Mediaset ha chiesto scusa al pubblico

Today è in caricamento