Domenica, 28 Febbraio 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 14 dicembre: 491 morti e 12.030 contagi, ecco i nuovi casi Covid regione per regione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 14 dicembre 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di lunedì 14 dicembre 2020

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi lunedì 14 dicembre 2020 segnala oltre 12mila nuovi casi e purtroppo 491 morti correlati all'infezione da coronavirus. 138 i nuovi pazienti che hanno dovuto fare accesso alle terapie intensive per restare in vita. 675.109 gli attualmente positivi.

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri domenica  dicembre riportava 17.938 nuovi contagi su 152.697 tamponi effettuati. E 484 le vittime.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 14 dicembre 2020??

  • Nuovi casi: 12.030
  • Casi testati: 51152
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 103.584
  • Attualmente positivi: 675.109
  • Ricoverati: 27.765, +30 (ieri 27.735)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.095, -63. 138 nuovi (3.158, -41. 152 nuovi)
  • Totale casi positivi: 1.855.737
  • Deceduti: 65.011
  • Totale Dimessi/Guariti: 1.115.617

articolo aggiornato alle ore 17:48 clicca qui per aggiornare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi 14 dicembre 2020 (pdf)

bollettino coronavirus oggi 14 dicembre 2020-4

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Le zone arancioni:  

curva coronavirus 14 dicembre 2020-2

Restano zone gialle:

  • Piemonte: 528 nuovi casi su 8647 tamponi. 48 i decessi 48. Saldo ospedalizzati: Ti -13, ricoveri +21. 5 i nuovi accessi in Ti
  • Lombardia: 945 nuovi casi su 11317 tamponi. 67 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -29, ricoveri -106. 21 nuovi accessi in Ti
  • Liguria: 233 nuovi casi su 2.533 tamponi. 17 i decessi.Saldo ospedalizzati: ti -2, ricoveri +10. Un nuovo accesso in Ti
  • Trentino: 114 nuovi cas su 839 tamponi. 14 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +5, ricoveri +10. 7 nuovi accessi in Ti
  • Veneto: 92.528 attualmente posiviti, 2829 nuovi casi. 26 i decessi. Saldo ospedalizzati: t.i +5, ricoveri +40. 21 nuovi accessi in Ti
  • Friuli Venezia Giulia: 402 nuovi casi su 3342 test. 14 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -2, ricoveri +5. Nessun nuovo accesso in Ti
  • Emilia Romagna: 1.574 nuovi casi su 10.517 tamponi. 73 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2, ricoveri +12. 12 nuovi accessi in Ti
  • Marche: 12802 attualmente positivi, 174 nuovi casi su 1019 tamponi. 10 i decessi. Saldo ospedalizzati: t.i. +2, semintensiva -5, ricoveri -2. 3 nuovi accessi in Ti
  • Umbria: 4.735 attualmente positivi, 49 nuovi casi su 308 tamponi. 5 i decessi. Saldo ospedalizzati, ti -4, ricoveri +8. 1 nuovi accessi in Ti
  • Lazio: 1315 nuovi casi su 10517 tamponi. 38 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +6, ricoveri +1. 15 nuovi accessi in Ti
  • Molise: 40 nuovi casi su 337 testati. Un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti +1, ricoveri +6. 2 nuovi accessi in Ti
  • Puglia: 656 nuovi casi su 4878 tamponi. 24 i decessi. Saldo ospealizzati (ti+ricoveri) -3. 17 nuovi accessi in Ti
  • Basilicata: 69 nuovi casi su 711 tamponi. 5 i decessi. Saldo ospealizzati: Ti -3, ricoveri -1
  • Calabria: 166 nuovi casi si 1551 tamponi. 4 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -2 Ricoveri +7. 2 nuovi accessi in Ti
  • Sicilia: 914 nuovi casi su 4634 testati (7091 tamponi). 32 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -9, ricoveri 11. 12 nuovi accessi in Ti
  • Sardegna: 228 nuovi casi su 2312 tamponi. 11 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -2, ricoveri -9. 5 nuovi accessi in Ti

covid italia mappa zone gialle arancioni-2

Coronavirus, le ultime notizie

Il governo sta valutando la possibilità di intervenire per una ulteriore stretta natalizia, per il contenimento dell'epidemia di coronavirus. Questo è quanto emerge dopo la riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione dei partiti di governo e i membri del Comitato tecnico-scientifico. Il Cts, secondo quanto si apprende, ha fatto il punto sulla situazione (che vede il 36% dei posti occupati nelle intensive e il 42% nelle aree mediche) e ha suggerito all'esecutivo di rafforzare le misure previste, anche con una forma di lockdown durante il periodo natalizio. Il governo, secondo quanto si apprende da fonti dell'esecutivo, sta valutando di accogliere la proposta ma ha formulato la richiesta di avere ulteriori dati e approfondimenti.

Per questo nelle prossime ore il Cts dovrebbe riunirsi per un nuovo aggiornamento della situazione e per formulare eventuali proposte per un intervento. Dopo le indicazioni del comitato, forse già in serata, Conte dovrebbe tornare a riunirsi con i capi delegazione per la valutazione finale.

"Chi non si vaccinerà dal coronavirus dovrà pagarsi le cure anti Covid"

posti letto ospedale-7

Intanto Londra torna zona rossa. Sulla falsa riga della Germania oggi il ministro della Salute britannico Matt Hancock ha annunciato alla Camera dei Comuni che la capitale Londra e altre parti del sud-est della nazione inglese saranno passate al livello 3 delle restrizioni anti-Covid a partire da mercoledi', il piu' alto previsto dal sistema in vigore. Il cambiamento di livello di restrizioni causera' la chiusura di bar, pub e ristoranti, che potranno continuare ad operare solo in regime di asporto. Sara' vietato anche incontrare membri di nuclei familiari diversi al chiuso o in uno spazio privato (ad esempio, un giardino domestico), ma anche nella maggior parte degli spazi all'aperto, salvo che essi rispettino la cosiddetta "regola del sei", che prevede non piu' di sei persone alla volta possano incontrarsi all'aperto, osservando comunque norme di distanziamento sociale.

La decisione del governo arriva in seguito alla richiesta espressa questa mattina da parte di diversi parlamentari dei vari distretti della capitale, i quali avevano richiesto un inasprimento delle misure per tentare di ridurre la diffusione del virus in vista del rilassamento delle restrizioni, previsto per il periodo natalizio per una durata di cinque giorni.

Coronavirus, identificata una nuova variante

È stata identificata una nuova variante del coronavirus che potrebbe essere associata a una diffusione più rapida del Covid-19. Lo ha detto il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock, a una Commissione parlamentare. Il ministro ha assicurato che "nulla suggerisce" che la variante abbia causato delle forme patologiche peggiori o che i vaccini non siano più efficaci. Ha precisato anche che 60 diverse autorità locali in Inghilterra hanno registrato infezioni da Covid causate dalla nuova variante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 14 dicembre: 491 morti e 12.030 contagi, ecco i nuovi casi Covid regione per regione

Today è in caricamento