rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Alimentazione

Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

I consigli utili su come cuocere le uova mantenendo intatto il loro equilibrio nutrizionale. Ne abbiamo parlato con Federica Mastronardo, biologa nutrizionista

L’uovo contiene colesterolo nel tuorlo (la parte rossa) ma non tutti sanno che nell’albume (il bianco) è contenuta una proteina in grado di ‘bilanciare’ il colesterolo stesso. Questa caratteristica rende l’uovo nutrizionalmente perfetto. Tuttavia, occorre fare attenzione alla modalità di cottura.

Uova, qual è il modo più sicuro per cucinarle

Quando cuociamo le uova direttamente nella padella a fuoco alto, il calore improvviso distrugge la proteina "protettiva" dell’albume, mentre il colesterolo del tuorlo rimane intatto. E così diventa rischioso per il sistema cardiovascolare specie se si consuma in eccesso. Vediamo allora come possiamo cuocere le nostre uova mantenendo intatto il loro equilibrio nutrizionale. Ne abbiamo parlato con Federica Mastronardo, biologa nutrizionista.

Uova (e colesterolo): quante possiamo mangiarne?

Un consiglio utile è di cucinarlo con calore meno diretto per circa 15/20 minuti, utilizzando una pentola piena di acqua sul fuoco sopra la quale far cuocere le uova lentamente. In questo modo il loro consumo è più sicuro e, nutrizionalmente, se ne possono mangiare anche 2-3 a settimana per le donne e 4 per uomini (specialmente se si pratica molto sport).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

Today è in caricamento