rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Spettacoli&Tv

Addio a Chester Bennington, il mondo del rock rende omaggio al cantante dei Linkin Park

In queste ore sui social si rincorrono le dediche di colleghi e amici dell'artista morto suicida ieri a Los Angeles

La tragica morte di Chester Bennington ha scosso il mondo del rock che ha affidato ai social network il proprio pensiero e il proprio dolore. 

“Scioccato e con il cuore infranto” si è detto il compagno di band Mike Shinoda, uno dei fondatori dei Linkin Park, gruppo che ha venduto 10 milioni di copie dell’album del debutto nel 2000, ‘Hybrid Theory’. 

Nikki Sixx è “in lacrime. Chester mi aveva detto quanto fosse felice. Un uomo dolce e di talento”. Da Shinedown, poi, arrivano “pensieri, parole e amore alla famiglia di Bennington e dei Linkin Park".

Dello stesso tenore i messaggi di Duff McKagan, David Coverdale. Mike Portnoy lo ricorda nella sua interpretazione di Hallelujah al funerale di Chris Cornell. 

Chester Bennington, cantante del gruppo hard rock Linkin Park, si è suicidato impiccandosi nella sua abitazione in California. Un suicidio che arriva in quello che sarebbe stato il giorno del 53esimo compleanno del suo amico, il cantante Chris Cornell, che si è tolto la vita lo socrso 18 maggio. 

“Non posso immaginare un mondo senza di lui” a proposito di quella tragica perdita. Proprio la moglie di Cornell, Vicky, è stata una delle prime a commentare la sua morte: “Proprio quando pensavo che il mio cuore non potesse spaccarsi di nuovo.. Ti voglio bene”. 

Bennington aveva 41 anni e 6 figli. Il cantante aveva avuto per anni problemi di alcol e di abuso di droghe e aveva ammesso in passato di aver considerato il suicidio ringraziando la musica per averlo salvato.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Chester Bennington, il mondo del rock rende omaggio al cantante dei Linkin Park

Today è in caricamento