rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Gli orrori della guerra / Ucraina

La studentessa uccisa mentre porta aiuti umanitari in Ucraina

La notizia è stata data dall'ateneo in cui la giovane studiava: "Siamo vicini alla sua famiglia e siamo convinti che i colpevoli saranno puniti"

Una studentessa ucraina che frequentava il secondo anno all'università pedagogica "Dragomanov" di Kiev è morta "mentre portava aiuti umanitari a Chernihiv", città dell'Ucraina settentrionale. Lo ha reso noto l'ateneo sulla propria pagina Facebook. La notizia è stata riportata anche dall'agenzia di stampa ucraina Unian, che su Telegram ha scritto: "Gli occupanti russi hanno sparato contro l'auto di una studentessa del secondo anno dell'università pedagogica Dragomanov".

Secondo quanto riportato dall'ateneo, la studentessa è morta il 30 marzo scorso, poco prima di arrivare a Chernihiv. "Siamo vicini alla sua famiglia e siamo convinti che i colpevoli saranno puniti. Ricorderemo sempre la nostra brava e bella ragazza", è quanto scritto su Facebook dallo staff dell'ateneo.

Nei giorni scorsi, l'epicentro dei bombardamenti russi è stata proprio la città di Chernihiv. Il sindaco Vladyslav Atroshenko ha parlato di un "attacco colossale". "Nonostante le affermazioni di Mosca riguardo la drastica riduzione delle loro operazioni, i bombardamenti sono andati avanti per tutta la notte", ha denunciato il primo cittadino.

studentessa uccisa ucraina2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La studentessa uccisa mentre porta aiuti umanitari in Ucraina

Today è in caricamento