rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica

Con la scusa di salvare Sallusti il Pdl prova a salvare la 'Casta'

Vero e proprio 'blitz' del deputato Gennaro Coronella che ha presentato un subemendamneto alla legge di modifica del reato di diffamazione per abolire l'ineleggibilità dei presidenti di Provincia alla Camera

Si parla di diffamazione. Il ddl al quale sta lavorando la Camera serve per salvare dal carcere il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti, ma al tempo stesso per mettere un paletto legislativo a un buco normativo che prevede addirittura il carcere per il reato di diffamazione a mezzo stampa. Una norma importante, non c'è che dire.

Peccato che la discussione in merito venga resa vana dall'ennesimo atto "di cialtroneria" - per usare le parole dello stesso Sallusti - di Gennaro Coronella, deputato Pdl, che ha pensato bene di presentare un subemendamento che punta ad annullare una legge del lontano 1957 che dichiara ineleggibili alla Camera e al Senato i presidenti di provincia.

"All'emendamento 1.1000, dopo il comma 1 aggiungere il seguente: '1-bis. Al primo comma dell'art. 7 del Dpr 30-3-1957 n. 361 sono soppresse le lettere a) e b)" recita il subemendamento di Coronella.
Poche righe, volte a modificare l'articolo 7 del Testo unico delle leggi elettorali per la Camera dei deputati.

Un vero e proprio blitz, quello del Pdl, che ha provato così a mettere un freno alla raffica di dimissioni dei presidenti di provincia motivate - a ridosso delle elezioni politiche - proprio dall'incompatibilità tra i due incarichi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la scusa di salvare Sallusti il Pdl prova a salvare la 'Casta'

Today è in caricamento