rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Derby della capitale

Roma verso il derby, tra mal di trasferta e infermeria ancora da svuotare

La sconfitta in Europa League conferma la scarsa propensione dei giallorossi ad essere performanti lontano dall'Olimpico. E nella stracittadina in programma domenica, Mourinho dovrà fare i conti con diversi acciaccati

L’occasione di chiudere i conti “europei” strappando con due giornate d’anticipo primo posto e qualificazione è sfumata. Peraltro, in uno dei modi peggiori: il 2-0 incassato dalla Roma a Praga sul campo dello Slavia è la copia del risultato di due settimane fa all’Olimpico, cosa che comporterà fare riferimento alla differenza reti totale – ed in subordine al numero di gol complessivamente segnati – qualora persista ancora la parità di punti al termine delle sei giornate. E più che altro, pensando all’impegno di fine mese in Svizzera con il Servette, si dovrà anche invertire un trend particolarmente negativo lontano dal pubblico di casa.

Prendendo in esame l’anno solare, nella seconda metà dello scorso campionato i tre punti sono infatti arrivati in trasferta solo sui campi di Spezia e Torino, visto che nelle tappe di avvicinamento alla finale di Europa League, i giallorossi hanno collezionato due sconfitte e due pari nei doppi confronti ad eliminazione diretta contro Salisburgo, Real Sociedad, Feyenoord e Leverkusen. E in questi primi due mesi della stagione 2023/204 le cose non sono certo andate meglio, con sette punti messi in cassaforte sui ventuno disponibili tra Serie A e fase a gironi della competizione continentale.

Il derby che arriverà, in programma domenica, è censito come match “in trasferta”, sebbene si giochi in un Olimpico che ha visto la formazione di Mou inanellare sei affermazioni consecutive. E si affronterà con un’emergenza infortunati non ancora superata, in considerazione della permanenza ai box di Smalling (per cui si auspica il recupero alla ripresa del torneo dopo la sosta per le nazionali) e delle condizioni non ancora ottimali di Pellegrini, il quale dovrebbe comunque strappare la convocazione e puntare almeno ad uno scampolo di incontro. Un utilizzo part-time è previsto anche per Spinazzola e Zalewski, entrambi fuori a Praga ma fruibili in staffetta per coprire la fascia sinistra, come peraltro Renato Sanches utilizzato nell’ultimo quarto d’ora contro lo Slavia. Ci sarà Cristante, così come Dybala: il primo è stato fatto rifiatare in Europa League in previsione del derby, il secondo centellinato proprio in funzione di un suo inserimento nell’undici iniziale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma verso il derby, tra mal di trasferta e infermeria ancora da svuotare

Today è in caricamento