rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Salernitana, inizia l'era di Danilo Iervolino

Questa mattina le firme dal notaio e poi la conferenza stampa del nuovo patron del club campano, che conferma l'arrivo di Sabatini come ds e lancia la sfida: "Pronti a intervenire sul mercato, non vogliamo retrocedere. Colantuono? Dobbiamo ancora parlare"

Il sogno salvezza in serie A. I giovani, il territorio e le infrastrutture. Sono questi i punti cardine della nuova Salernitana nell'era Iervolino, da oggi al comando della Salernitana. Il nuovo proprietario del club campano in mattinata ha messo nero su bianco in uno studio notarile cittadino per l'acquisizione delle quote societarie e poi ha tenuto una conferenza stampa per presentarsi ufficialmente alla città e ai tifosi.

Danilo Iervolino, imprenditore napoletano, è arrivato davanti ai microfoni dopo essere stato sommerso dall'affetto dei sostenitori della Salernitana. "L'accoglienza dei tifosi è stata una gioia incredibile. Dalla mezzanotte del primo gennaio scorso è come se tutto fosse stato accantonato per concentrarsi su questo progetto a tinte granata. Ho un progetto di cambiamento totale, mi piacciono le sfide e qualcuna l'ho vinta nelle mie attività professionali. Dietro ad una squadra ci sono valori dello sport che ci porteranno nelle scuole, tra le famiglie, ai laboratori di medicina di cui mai come oggi c'è assolutamente bisogno. Vogliamo una Salernitana ricca di professionalità di livello assoluto, l'osmosi con il territorio fa la differenza e il centro sportivo è un'idea che ho in testa da tanto tempo. Aggiungo la volontà di creare un museo per regalare alla città e alle nuove generazioni un qualcosa che resti a vita. I presidenti Lotito e Mezzaroma, l'amministratore unico Marchetti e il direttore sportivo Angelo Fabiani hanno svolto un ottimo lavoro ma non hanno toccato le corde del cuore. Oggi inizia un percorso diverso, bisogna creare quella trasparenza di cui il pubblico ha assolutamente bisogno".

Sabatini

La prima mossa è praticamente già ufficiale: Walter Sabatini sarà il nuovo ds della Salernitana: "Assolutamente sì. Parliamo di un dirigente che ha sempre lavorato per grandi squadre, ero quasi imbarazzato ad avvicinarmi ad un personaggio di questo calibro. Durante il nostro colloquio mi ha fatto impazzire la sua professionalità, la sua voglia di vincere di lavorare. Ci siamo subito piaciuti e sono convinto che ci siano tutti i presupposti per regalare grandissime soddisfazioni alla tifoseria. Il suo contratto? Ci siamo parlati con chiarezza, sin dal primo minuto del nostro confronto. Il calcio è una industria professionale, in cui i risultati calcistici dipendono da tantissimi fattori. Un discorso è retrocedere in serie B senza collezionare punti, un altro è sfiorare la salvezza e poter ripartire a testa altissima sin dal giorno dopo. A me non piace perdere le sfide, proprio per questo ci concentriamo sull'immediatezza. La priorità, sul lato meramente sportivo, è mantenere la categoria. Poi ci rivedremo a giugno e faremo il punto della situazione".

Colantuono

Da valutare la posizione di Stefano Colantuono in panchina: "Ad oggi non abbiamo avuto la possibilità di parlare con l'allenatore, gli ultimi due giorni sono stati ricchi di impegni per completare l'atto di cessione. Il dottor Sabatini vuole interloquire di persona con me, spero tra domani e dopodomani. Il nuovo dirigente è carico, farà una conferenza stampa e sarà l'occasione per soffermarci sul mercato. Nessuno vuole retrocedere, tra qualche giorno vi daremo maggiori informazioni".

Mercato

Ai tifosi, che si aspettano adesso un mercato incandescente, Iervolino ha detto con chiarezza come si muoverà: "Io voglio investire, non gettare soldi. Prendere le figurine non mi interessa, preferisco acquistare un giovane bravo che possa portare entusiasmo, freschezza e qualità in casa Salernitana. Il cuore oltre il portafoglio. Io ho una visione diversa: il mio sogno è spendere in infrastrutture, tanto per rendere l'idea. E' chiaro che il 31 il mercato chiude e ci dobbiamo muovere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, inizia l'era di Danilo Iervolino

Today è in caricamento