rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Netflix

Baby Reindeer, la miniserie Netflix sugli stalker che sta conquistando tutti: trama e trailer

Tutto quello che bisogna sapere sulla serie ispirata al one-man show del comico scozzese Richard Gadd

Su Netflix c'è una nuova serie dramedy che sta conquistando tutti. Si intitola Baby Reindeer ed è una miniserie creata dallo scrittore, attore e comico scozzese Richard Gadd e basata sul suo omonimo one-man show debuttato all'Edinburgh Festival Fringe nel 2019 dove ha ottenuto ben due premi per la scrittura e l'eccellenza nella recitazione. A partire dallo show è nata una serie limitata di 7 episodi attualmente al quarto posto tra le serie più viste in Italia del momento. Ma perché Baby Reindeer sta incuriosendo tutti? Un motivo c'è ed è il tema che viene trattato, ispirato a una storia vera, che è attualissimo: cosa significa essere vittima di uno stalker. Ma scopriamo qualcosa in più su questa serie e capiamo perché vale la pena guardarla. 

La storia vera di Richard Gadd che ha ispirato la serie Baby Reindeer

Baby Reindeer: la trama

Tratta dal premiato one man show che ha fatto furore al Fringe Festival di Edimburgo, Baby Reindeer segue la strana relazione tra il comico fallito Donny Dunn (Richard Gadd) e la sua stalker, mostrando l'impatto che ha su di lui quando deve affrontare traumi da tempo dimenticati. Questa avvincente storia vera dall'umorismo nero ha tra gli altri interpreti Jessica Gunning nel ruolo di Martha, Nava Mau (Teri) e Tom Goodman-Hill (Darrien).

Baby Reindeer, la recensione

Baby Reindeer: il cast

Il cast di Baby Reindeer è composto dal protagonista Richard Gadd nei panni di Donny, Jessica Gunning che interpreta Martha e Nava Mau. 

Baby Reindeer: il trailer

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby Reindeer, la miniserie Netflix sugli stalker che sta conquistando tutti: trama e trailer

Today è in caricamento