rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Tv News

Pomeriggio 5, l'ex regista di Myrta Merlino: "Scelta condivisa. Sconveniente mischiare cose private e professionali"

Le parole di Ermanno Corbella, fuori dalla trasmissione di Canale 5 dopo la prima puntata. Era un fedelissimo della conduttrice ex La7

Non buona la prima per Ermanno Corbella, regista tv che Myrta Merlino - dopo anni di lavoro gomito a gomito a "L'Aria che Tira" - ha trascinato con sé a Mediaset per farsi accompagnare nella nuova avventura televisiva a "Pomeriggio 5". Un 'fedelissimo' della conduttrice, che lei stessa nel 2019 - in un post su Facebook con cui gli augurava buon compleanno - definì "il vero martire" della loro trasmissione su La7, aggiungendo: "Ore e ore chiuso in regia, ogni giorno. È un miracolo che resista! Meno male che c'è lui, senza sarei persa". 

A rileggerle oggi quelle parole suonano come un beffardo presagio, perché Corbella a "Pomeriggio 5" ha resistito quanto una caramella in mano a un bambino. Il tempo di finire la prima puntata e il regista era già fuori. Le prime voci di corridoio parlavano di una decisione drastica e inoppugnabile presa dai vertici Mediaset che non avrebbero gradito alcune scelte registiche: nessuna valorizzazione dello studio e inquadrature che qualcuno ha definito "da tv locale", con il gobbo in bella vista. Tanto sarebbe bastato - sempre secondo i rumors - a mettere alla porta Corbella senza la possibilità di correggere il tiro. 

Raggiunto telefonicamente da Today, però, l'ormai ex regista di "Pomeriggio 5" racconta un'altra versione: "È stata una decisione consensuale". Nessuna lite, dunque - come al contrario, in effetti, sarebbe facile intuire - tantomeno contratti stracciati in malo modo. Ce lo conferma anche il suo agente, che ci ha invitato a chiamare perché "le ragioni e tutte le questioni contrattuali le gestisce lui e in questa fase è meglio se parla lui". Duilio Simonelli è molto chiaro: "Non c'era reciproca soddisfazione per proseguire la collaborazione e quindi è stato deciso di comune accordo di interromperla. C'era insoddisfazione da parte di Corbella, insoddisfazione da parte della rete". Una doccia fredda, almeno questo si può dire? "Corbella è persona di pochissime parole, non è tipo che fa polemica. I programmi hanno anche un periodo precedente di programmazione, di studio... No? Non posso aggiungere altro, ma non perché non voglia. Perché non c'è da aggiungere altro". Quindi potrebbe essere che già in fase di prove, nelle scorse settimane, le reciproche "insoddisfazioni" si siano via via palesate fino a esacerbarsi il giorno del debutto. Del resto, come si dice sempre alle coppie che si lasciano a un passo dall'altare, "meglio prima che dopo". 

I rapporti tra Corbella e Myrta Merlino

Torniamo adesso al profetico post di Myrta Merlino. "Meno male che c'è lui, senza sarei persa". La conduttrice si avvia verso la fine della prima settimana di "Pomeriggio 5" e sembra tutto fuorché smarrita. In regia c'è Franco Bianca. Corbella non è di molte parole in merito, ma assicura che dal punto di vista personale non ci sono problemi tra lui e la conduttrice. Professionalmente parlando resta un punto interrogativo: "Bisogna essere adulti nelle cose. Si separano le cose professionali dai rapporti personali. I rapporti personali tra me e Myrta sono buoni, siamo amici e non c'è problema. I rapporti professionali sono un'altra cosa. Gli adulti devono separarle le cose, perché metterle insieme è sempre stupido e sconveniente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomeriggio 5, l'ex regista di Myrta Merlino: "Scelta condivisa. Sconveniente mischiare cose private e professionali"

Today è in caricamento