rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Musica

Manuel Agnelli degli Afterhours è morto? La bufala corre su Wikipedia

Cambiata e poi subito corretta la biografia del cantante sull'enciclopedia online. Il gruppo pubblica la foto e ci scherza su: "Il sostituto non se l'è cavata male"

Dio è morto, Marx è morto e Manuel Agnelli degli Afterhours non si sente troppo bene. Anzi, secondo Wikipedia il frontman del gruppo rock italiano sarebbe proprio morto.

A darne l'annuncio sono stati gli stessi Afterhours che sul proprio profilo Facebook hanno pubblicato persino la fotografia della pagina stampata dall'enciclopedia online: "Durante il concerto di ieri all'Estragon di Bologna abbiamo appreso da Wikipedia la notizia del decesso di Manuel Agnelli. Il sostituto non se l'è cavata male :)". 

Manuel Agnelli, quindi, è vivo e vegeto e l'errore su Wikipedia (l'ennesima bufala sulle morti fasulle di vip e personaggi famosi) è stato immediatamente corretto.

Molto dettagliata la descrizione della finta morte del cantante: chi ha modificato la biografia di Agnelli su Wikipedia ha concentrato in poche righe tutti gli stereotipi legati al mito "sesso, droga e rock 'n' roll".

"Il 6 ottobre 2012, in seguito ad un mix di farmaci, viene trovato da Rodrigo D'Erasmo (violinista del gruppo, ndr) nella sua stanza d'albergo alla periferia di Bologna. Il personale paramedico ne ha attestato il decesso intorno alle 17.20. Agnelli avrebbe dovuto esibirsi con gli Afterhours il giorno stesso sul palco dell'Estragon". 

(fonte foto: fanpage ufficiale degli Afterhours su Facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manuel Agnelli degli Afterhours è morto? La bufala corre su Wikipedia

Today è in caricamento