rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Tv News

Frizzi, l'affondo della giornalista Rai: "Messo da parte perché non era raccomandato, e oggi lo celebrano"

Il duro sfogo di Cinzia Fiorato, conduttrice del Tg1, in un post su Facebook scomparso dopo alcune ore

Sulla Rai sembra abbattersi una vera tempesta a pochi giorni dalla morte di Fabrizio Frizzi. Per il conduttore scomparso celebrazioni in grande stile sulla tv di Stato, che però per anni lo ha tenuto in panchina favorendo altri artisti in prime serate e grandi eventi, tra cui il Festival di Sanremo. Parola di diversi amici e colleghi, che nelle ultime ore stanno vuotando il sacco.

Dopo le accuse di Pupo sono arrivate quelle di una giornalista Rai, Cinzia Fiorato, che ha lavorato con Frizzi in più di qualche occasione. "Ieri ne parlavo in redazione, pensavo di essere l'unica a ricordare il lungo periodo buio della sua carriera, quando la Rai che oggi lo celebra, gli inferse la ferita di metterlo da parte per molto tempo - ha scritto la conduttrice del Tg1 su Facebook - Lo so che oggi non gradirebbe queste parole perché la Rai l'ha sempre e comunque amata dedicandogli la vita. Ma noi qualche parola la dobbiamo spendere su un'azienda che venera a colpi di milioni di dobloni gente mediocre che non vale nemmeno i soldi di un francobollo e bolla come inadeguato alle prime serate importanti o agli eventi come il Festival di Sanremo un cavallo di razza come Frizzi. Fabrizio, da persona per bene qual era, non faceva parte della corazzata di raccomandati, di gente torbida che usa ogni mezzo per prendersi tutta la torta e non lascia agli altri nemmeno le briciole. Fabrizio era uno che credeva nella forza del suo lavoro. Per questo non ha mai presentato il festival e non ha mai avuto contratti da 70milioni di euro per mettersi seduto dietro un acquario in prima serata (chiaro il riferimento a Fazio, ndr)".

Valerio Staffelli senza filtri: "Voglio precisare un aneddoto sulla cacciata di Frizzi dalla Rai"

Parole pungenti, di cui però non c'è più traccia. Il post, infatti, è stato cancellato non appena ripreso dai primi siti web, tra cui Dagospia. Ora sul profilo della Fiorato resta una bellissima foto di lei e Fabrizio Frizzi, e il ricordo dei primi passi mossi in Rai accanto a quel gigante buono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frizzi, l'affondo della giornalista Rai: "Messo da parte perché non era raccomandato, e oggi lo celebrano"

Today è in caricamento