rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Vip

Marica Pellegrinelli contro le notizie su Luis Sal: lo sfogo e l'appello ai follower

La modella ed ex moglie di Eros Ramazzotti si rivolge ai follower per chiedere come bloccare contenuti riguardanti lo youtuber più famoso del momento

Mentre in rete la popolarità di Luis Sal dilaga a colpi di meme, stralci di video e commenti di ogni sorta sull'ormai celebre filmato realizzato per replicare all'ex socio Fedez, un appello eccezionale si leva dai social per dire basta alla quantità di contenuti che lo riguarda. A renderlo pubblico con una storia Instagram che spiega l'insopportazione di notizie inerenti lo youtuber più famoso del momento è Marica Pellegrinelli, modella ed ex moglie di Eros Ramazzotti, che ai suoi follower ha chiesto come fare a bloccare qualsiasi riferimento a Luis Sal.

"Non so chi sia Luis Sal. C'è un modo per bannare qualsiasi notizia, pagina suggerita, reel non richiesti e quant'altro? Ho messo piede in Italia e la mia homepage non mi da pace. Davvero, non m'interessa" ha scritto Pellegrinelli riportando chiaramente un personale, totale menefreghisimo verso l'assoluto protagonista del video che, intanto, continua a impazzare come contenuto declinato in ogni forma e resta al vertice delle tendenze di Youtube. 

A oggi, tre giorni dopo la pubblicazione sul canale del podcast Muschio Selvaggio, il video "Eccomi qui" di Lui Sal  conta oltre 5 milioni di visualizzazioni. Su Twitter, Instagram e Twitter impattano frasi e frammenti del video, ma in particolare è uno il momento che è esploso come un meme su qualsiasi piattaforma. "Credimi, non voglio fare questo giochetto. Non giochiamo più. Dillo alla mamma, dillo all'avvocato" dice Sal facendo il verso a Fedez e guardando dritto alla telecamera. Una scena che in poche ore è entrata nella storia della comunicazione social e che pare proprio essere destinata a restarci. Con buona pace di Marica Pellegrinelli... 

1-166

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marica Pellegrinelli contro le notizie su Luis Sal: lo sfogo e l'appello ai follower

Today è in caricamento