Martedì, 15 Giugno 2021
Consigli streaming

Dove vedere in streaming i film che hanno vinto i David di Donatello 2021

I titoli, le trame e i link alle piattaforme

Sophia Loren alla premiazione del David di Donatello

Martedì 11 maggio sono stati assegnati i David di Donatello 2021, i cosiddetti "Oscar del cinema italiano". Come in ogni cerimonia di premiazione che si rispetti, non sono mancate le sorprese, come la vittoria della canzone "Immigrato" di Checco Zalone che ha battuto "Io sì" di Laura Pausini (già vincitrice di un Golden Globe e candidata agli Oscar), o come le zero statuette vinte da Le Sorelle Macaluso, il film di Emma Dante che aveva ottenuto ben sei nomination. 

E non sono mancati, a maggior ragione, i momenti di grande emozione. Due su tutti: la vittoria dell'immensa Sophia Loren, migliore attrice protagonista per La vita davanti a sé; e il premio postumo al compianto Mattia Torre, che ha scritto la sceneggiatura di Figli. E poi una curiosità: dopo il recente successo di Speravo de morì prima, è arrivato il riconoscimento al documentario Mi chiamo Francesco Totti e anche all'interprete del Pupone, Pietro Castellitto, premiato come miglior regista esordiente per I predatori.

Nel complesso, alla fine, sono 14 i titoli che hanno vinto almeno un David 2021. Di questi, ben 13 sono visibili in streaming, con la sola eccezione di Anne, il cortometraggio di Domenico Croce e Stefano Malchiodi che ha vinto nella sezione dedicata (e no, non c'entra né con le serie tv Anna, Hanna e neanche Anne con la E).

Di seguito, vi presentiamo la lista di tutti i 13 film che hanno vinto ai David di Donatello 2021 e che sono visibili in streaming, specificando quali sono visibili gratis (o con abbonamento alle diverse piattaforme) e segnalando quelli che sono disponibili on demand su Sky Cinema.

Volevo nascondermi

David vinti: miglior film; miglior regia Giorgio Diritti; miglior attore protagonista Elio Germano; migliore fotografia Matteo Cocco; migliore scenografia Ludovica Ferrario, Alessandra Mura, Paola Zamagni; miglior acconciatore Aldo Signoretti; migliore suono.

Trama: Toni, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un'infanzia e un'adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame. L'incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati è l'occasione per riavvicinarsi alla pittura, l'inizio di un riscatto in cui sente che l’arte è l'unico tramite per costruire la sua identità, la vera possibilità di farsi riconoscere e amare dal mondo. Toni, un uomo rachitico, brutto, sovente deriso, diventa il pittore immaginifico che dipinge tigri, gorilla e giaguari stando sulla sponda del Po.

Dove vederlo in streaming: Timvision (noleggio 3.99 euro), YouTube (noleggio 3.99 euro), Prime Video (noleggio 3.99 euro). Disponibile su Sky Cinema.

I predatori

David vinto: miglior regista esordiente Pietro Castellitto.

Trama: Questa è la storia di due famiglie agli antipodi, i Pavone e i Vismara: borghese e intellettuale la prima, proletaria e fascista la seconda. Nuclei apparentemente opposti che condividono la stessa giungla, Roma. Un banale incidente farà carezzare quei due poli. E la follia di un ragazzo di 25 anni li farà collidere, scoprendo le carte per rivelare che tutti hanno un segreto e nessuno è ciò che sembra. E che siamo tutti dei predatori.

Dove vederlo in streaming: Timvision (noleggio 3.99 euro), YouTube (noleggio 3.99 euro), PrimeVideo (noleggio 3.99 euro). Disponibile su Sky Cinema.

Figli

David vinto: migliore sceneggiatura originale Mattia Torre.

Trama: I figli ti invecchiano, ma d'altra parte il tuo cuore non è mai stato cosi? grande. Sara (Paola Cortellesi) e Nicola (Valerio Mastandrea) sono sposati e innamorati. Hanno una bambina di 6 anni, Anna, e una vita felice. L'arrivo del secondo figlio, Pietro, sconvolge gli equilibri di tutta la famiglia dando vita a situazioni tragicomiche. Nonni stravaganti, amici sull'orlo di una crisi di nervi e improbabili baby-sitter non saranno loro di aiuto. Tra attimi di felicità e situazioni di sconforto, Sara e Nicola riusciranno a resistere e a rimanere insieme?

Dove vederlo in streaming: Timvision (acquisto 9.99 euro), Prime Video (noleggio 4.99 euro), YouTube (noleggio 7.99 euro)

Lontano lontano

David vinto: miglior sceneggiatura non originale Marco Pettenello e Gianni Di Gregorio. 

Trama: Roma, tre uomini sui 70 anni, diversissimi tra loro eppure simili nella sorte. Il Professore insegnava latino e ora è in pensione, intrappolato dalla noia. Giorgetto, ultimo baluardo della vecchia romanità, vive in miseria e fatica a sbarcare il lunario. Attilio con il suo animo anticonformista è un robivecchi che desidererebbe rifare molte delle esperienze della gioventù. Le loro vite sono un disastro, la loro anzianità li sta logorando in una triste esistenza di quartiere, mentre tutti e tre sognano un futuro all'estero. Ma dove? La scelta della destinazione della loro fuga da un'esistenza disastrata e amara non sembra così facile ed è solo il primo problema che si porrà sulla loro strada. Ognuno, infatti, ha un sogno: cambiare vita. Sebbene sembri difficile, i tre riusciranno nella loro impresa, ma non proprio come lo immaginavano...

Dove vederlo in streaming: Raiplay

Miss Marx

David vinti: miglior produzione; miglior compositore Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo; miglior costumista Massimo Cantini Parrini.

Trama: Brillante, colta, libera e appassionata, Eleanor è la figlia più piccola di Karl Marx: tra le prime donne ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo, partecipa alle lotte operaie, combatte per i diritti delle donne e l'abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling, la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.

Dove vederlo in streaming: Prime Video (noleggio 0.99 euro), Timvision (noleggio 3.99 euro). Disponibile su Sky Cinema.

La vita davanti a sé

David vinto: miglior attrice protagonista Sophia Loren.

Trama: Ambientato a Bari, il film racconta la storia di Madame Rosa, un'anziana ebrea ed ex prostituta che per sopravvivere negli ultimi anni della sua vita ospita nel suo piccolo appartamento una sorta di asilo per bambini in difficoltà. Riluttante, accetta di prendersi carico di un turbolento dodicenne di strada di origini senegalesi, di nome Momò. I due sono diversi in tutto: età, etnia e religione. Per questo all'inizio la loro relazione è molto conflittuale, ma ben presto si trasformerà in un'inaspettata e profonda amicizia, quando, nonostante tutto, si renderanno conto di essere anime affini, legate da un destino comune che cambierà le loro vite per sempre.

Dove vederlo in streaming:  Netflix

L'incredibile storia dell'isola delle rose

David vinti: miglior attrice non protagonista Matilda De Angelis; miglior attore non protagonista Fabrizio Bentivoglio; migliori effetti visivi Stefano Leoni, Elisabetta Rocca.

Trama: Primavera 1968. Nell’anno della più tumultuosa contestazione studentesca, un giovane ingegnere, Giorgio Rosa (Elio Germano) con un grande sogno e un sorprendente genio visionario decide di costruire un’Isola al largo di Rimini fuori dalle acque territoriali e la proclama stato indipendente. Un’isola d’acciaio in cui la libertà individuale è il valore assoluto in cui vale una sola regola: niente regole! In questa impresa impossibile avrà al suo fianco un eterogeneo gruppo di complici: il suo migliore amico, un misterioso naufrago, un animatore delle notti romagnole e una ventenne romantica. E poi Gabriella (Matilda De Angelis) la donna appassionata che Giorgio trascina nella sua avventura e nella sua vita. L’Isola delle Rose attira l’interesse della stampa trasformandosi in mito, in caso internazionale e in un quasi insormontabile problema politico per il Governo italiano. Perché un’utopia che diventa realtà non può che avere conseguenze imprevedibili, al di là di ogni immaginazione.

Dove vederlo in streaming: Netflix.

Tolo Tolo

David vinto: miglior canzone originale "Immigrato". Musica e testi di Luca Medici (Checco Zalone) e Antonio Iammarino. 

Trama: Non compreso dalla madre patria, Checco trova accoglienza in Africa. Ma una guerra lo costringerà a far ritorno percorrendo la tortuosa rotta dei migranti. Lui, Tolo Tolo, granello di sale in un mondo di cacao.

Dove vederlo in streaming: Timvision (acquisto 9.99 euro); Prime Video (acquisto 9,99 euro). Disponibile su Sky Cinema.

1917

David vinto: miglior film straniero

Trama: 6 aprile, 1917. Blake e Schofield, giovani caporali britannici, ricevono un ordine di missione suicida: dovranno attraversare le linee nemiche e consegnare un messaggio che potrebbe salvare la vita di 1600 uomini sul punto di attaccare l'esercito tedesco. Per Blake l'ordine da trasmettere assume un carattere personale perché suo fratello fa parte di quei 1600 soldati. 

Dove vederlo in streaming:  Prime Video

Hammamet

David vinto: miglior truccatore Luigi Ciminelli, truccatore prostetico o special make-up Andrea Leanza Federica Castelli. 

Trama: Hammamet riflette su uno spaccato scottante della nostra Storia recente. Sono passati vent'anni dalla morte di uno dei leader più discussi del Novecento italiano, e il suo nome, che una volta riempiva le cronache, è chiuso oggi in un silenzio assordante. Fa paura, scava dentro memorie oscure, viene rimosso senza appello. Basato su testimonianze reali, il film non vuole essere una cronaca fedele né un pamphlet militante. L'immaginazione può tradire i fatti "realmente accaduti" ma non la verità. La narrazione ha l'andamento di un thriller, si sviluppa su tre caratteri principali: il re caduto, la figlia che lotta per lui, e un terzo personaggio, un ragazzo misterioso, che si introduce nel loro mondo e cerca di scardinarlo dall'interno.

Dove vederlo in streaming: Timvision (acquisto 12.99 euro), YouTube (noleggio 5.99 euro), Prime Video (noleggio 5.99 euro). Disponibile su Sky Cinema

Favolacce

David vinto: miglior montatore Esmeralda Calabria.

Trama: C'era una volta una favola nera, ambientata nella provincia di Roma, tra la malinconica litoranea brutalmente costruita e una campagna che è stata palude. Una piccola comunità di famiglie, i loro figli adolescenti, la scuola. Un mondo apparentemente normale dove silente cova il sadismo sottile dei padri, impercettibile ma inesorabile, la passività delle madri, l'indifferenza colpevole degli adulti. Ma soprattutto è la disperazione dei figli, diligenti e crudeli, incapaci di farsi ascoltare, che esplode in una rabbia sopita e scorre veloce verso la sconfitta di tutti.

Dove vederlo in streaming:  Prime Video

Mi chiamo Francesco Totti

David vinto: miglior documentario.

Trama: E? la notte che precede il suo addio al calcio e Francesco Totti ripercorre tutta la sua vita, come se la vedesse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori. Le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della sua carriera, scene di vita personale e ricordi inediti. Un racconto intimo, in prima persona, dello sportivo e dell'uomo.

Dove vederlo in streaming:  Prime Video

18 regali

David vinti: David Giovani Francesco Amato

Trama: Ispirato alla straordinaria storia di Elisa Girotto, la donna che ha commosso il mondo lasciando 18 regali per i futuri compleanni della figlia quando ha scoperto di avere poco tempo per vederla crescere.

Dove vederlo in streaming: Netflix 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dove vedere in streaming i film che hanno vinto i David di Donatello 2021

Today è in caricamento