Lunedì, 12 Aprile 2021
F1

Ferrari, ecco la nuova F2021: Leclerc e Sainz pronti a collaborare per il bene della Rossa

La nuova vettura, a causa del regolamento congelato, è un’evoluzione della vettura della passata stagione. Binotto è consapevole che sarà un'annata difficile ma che sarà importantissima in ottica 2022. I due piloti non vedono l'ora di scendere in pista

Ferrari Spa

Un video di 16 minuti che risveglia tutto l'orgoglio dei tifosi della Ferrari. Mattia Binotto, il team principal del Cavallino, fa gli onori di casa, ricordando la Storia del Cavallino e le responsabilità che derivano dal fatto di essere l’unico team che ha sempre partecipato dal Mondiale di F1, fin dal 1950.

La nuova F2021 è chiamata a un’impresa oggettivamente difficile. La Rossa deve riuscire a competere contro un’agguerritissima concorrenza, in un momento in cui il regolamento è congelato a causa della pandemia e dai limiti di budget.

Il punto di riferimento della F1 è la Mercedes, dominatrice dell’era ibrida, inseguita dalla Red Bull. La Rossa ha l’obbligo di provare a inserirsi nella lotta con McLaren, Aston Martin e Alpine.

Se ci riuscirà vorrà dire che la nuova monoposto è riuscita a ottenere un miglioramento prestazionale, grazie a una power unit completamente riprogettata, ad avere una migliore efficienza aerodinamica e a mandare prima le gomme in temperatura, preservandole da un precoce deterioramento alla distanza. Queste erano alcuni dei maggiori limiti della Ferrari nella passata stagione.

Durante una stagione che si annuncia dura e complicata, gli ingegneri del Cavallino dovranno progettare la nuova monoposto per il 2022 quando, con il cambio di regolamento, la Rossa sarà obbligata a tornare a vincere.

Binotto è consapevole che “il percorso sarà lungo e accidentato. Commetteremo anche degli errori, alcuni inevitabili, altri intollerabili. L’importante è che come squadra impariamo dall’errore, continuiamo a crescere con lo spirito giusto. La F1 è uno sport di squadra che però si concretizza nei due singoli piloti. Sono loro che stringono il volante, che accelerano, frenano”.

Leclerc e Sainz: "Pronti a collaborare"

Quest’anno c’è un nuovo pilota nella Scuderia. Carlos Sainz, che fa coppia con Charles Leclerc.  I due sembra abbiano legato subito e hanno un unico obiettivo: collaborare per il bene della Rossa. Andranno a formare la più giovane coppia di piloti della Scuderia Ferrari dal 1968.

Il pilota spagnolo sogna in grande. Nei prossimi 5 anni vuole realizzare il sogno di diventare campione del mondo di F1.

"Essere qui all'età di 26 anni è quello che ho sempre sognato. Nei prossimi 5 anni voglio diventare campione del mondo e credo che la Ferrari sia il posto migliore per riuscirci. Credo di essere al posto giusto nel momento giusto. Sento di essere parte di una Storia: è una grande responsabilità".

Alla domanda di Leclerc che gli chiede se riuscirà a batterlo nel suo primo anno, Sainz replica così:

"Nooo," dice Sainz scherzando. "Scherzi a parte, per me quest'anno sarà molto difficile batterti, perché ho ancora bisogno di conoscere un po 'la squadra, anche se darò sempre il massimo e penso che il massimo sarà batterti. Vedremo... C'è una cosa che dobbiamo fare insieme ed è aiutare insieme la Ferrari per il suo futuro. Se c'è un anno in cui dobbiamo lavorare insieme penso che sia proprio questo. Più tardi, quando ci sarà in gioco un Mondiale o qualcosa di speciale ci preoccuperemo l’uno dell’altro”.

Qui potete rivivere la presentazione della nuova F2021

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrari, ecco la nuova F2021: Leclerc e Sainz pronti a collaborare per il bene della Rossa

Today è in caricamento