rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sanremo 2014

Flop Sanremo, Fazio: "Non è una tragedia"

Il conduttore riconosce il calo di ascolti rispetto alla scorsa edizione e dà la colpa all mancanza di novità

La "seconda volta" non è mai come la prima. Può essere migliore, ma mai uguale. Il secondo Festival di Sanremo di Fazio Fazio, in coppia anche stavolta con l'inseparabile Luciana Littizzetto, invece è stato di gran lunga peggiore rispetto alla sua prima edizione.

Un calo di ascolti importanti (oltre 3 milioni) e una media di share, circa il 39%, decisamente inferiore alle aspettative per quello che è, o almeno dovrebbe essere, l'evento mediatico dell'anno. Cosa è mancato a questo Festival, da molti definito "noioso"? Certamente l'elemento "novità", come ammette lo stesso Fazio: "Quando si fa due volte la stessa cosa si è troppo aderenti alla prima, invece bisognerebbe avere la forza di azzerare tutto e non rifarsi mai a se stessi".

E' andata così, ma non parlategli di flop: "Non stiamo parlando di una catastrofe - ha spiegato il conduttore - Si usa la parola flop in modo sciocco, si tratta di un ascolto inferiore rispetto all'anno scorso che ha tanti perchè".

Eppure non sono mancati colpi di scena (contestazione dei due precari la prima serata, il comizio di Grillo fuori l'Ariston) e ospiti importanti come Cat Stevens, Franca Valeri, Luciano Ligabue, Maurizio Crozza che con il suo monologo si è riscattato dai fischi dello scorso anno. Forse la novità che voleva il pubblico stava proprio nei conduttori: simpatici, bravi, ma già visti. E per il prossimo anno si fa già il nome di Carlo Conti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop Sanremo, Fazio: "Non è una tragedia"

Today è in caricamento