Mercoledì, 23 Giugno 2021
un nuovo round

Trattamenti di favore per Fedez a Sanremo? Esposto Codacons contro la Rai per la mancata squalifica

L'organizzazione del Festival ha deciso di non escludere il rapper, in gara con Francesca Michielin, nonostante avesse pubblicato per errore sui social (e rimosso poco dopo) un video in cui si sentiva per qualche secondo la canzone

Nella foto Fedez

Detto fatto. Il Codacons, tra i più accaniti detrattori di Fedez, questa mattina ha depositato, insieme all'Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, formale esposto contro la Rai alla Procura della Repubblica di Roma per la decisione di non escludere il rapper dal Festival di Sanremo.

L'associazione dei consumatori, che più volte negli ultimi anni si è mossa contro l'artista, aveva inviato una diffida alla Rai già ieri, nel pieno della bufera che stava travolgendo Fedez. Il rapper, infatti, era a rischio squalifica per aver pubblicato erronaemente sul suo profilo Instagram un video (rimosso pochi minuti dopo) in cui si sentiva per qualche secondo la canzone con cui è in gara al Festival insieme a Francesca Michielin. "Se la Rai non escluderà Fedez dalla gara - aveva intimato il Codacons - denunceremo penalmente l'azienda per omissione di atti d'ufficio e avvieremo nei confronti della rete le dovute azioni risarcitorie, anche per conto degli altri artisti che partecipano al festival e che risulterebbero ingiustamente penalizzati. In passato, per situazioni del tutto analoghe a quella di Fedez, la Rai escluse numerosi artisti dal festival perché anticiparono i brani in gara, e in nessun caso potranno essere accettati trattamenti diversi o di favore per il rapper". L'organizzazione, invece, ha deciso di non squalificare Fedez in quanto "la durata dell'interpretazione nel video, postato e successivamente cancellato dall'artista, risulta infatti essere estremamente ridotta e tale da non svelare di per sè il brano, che non può considerarsi diffuso e che mantiene quindi la caratteristica di novità richiesta dal regolamento della manifestazione".

"Violato il regolamento del Festival, Fedez in una situazione di vantaggio"

Decisione che ha fatto scattare immediatamente la denuncia del Codacons, in cui si chiede alla magistratura di aprire un'indagine per la possibile fattispecie di omissione e rifiuto di atti d'ufficio. "La decisione di non escludere Fedez dalla gara nonostante la sua canzone non sia più inedita e sia stata ascoltata da milioni di persone non solo realizza un possibile illecito, ma viola lo stesso regolamento del Festival e la par condicio tra i cantanti in gara - sostengono le due associazioni - La pubblicazione del brano su web e social network pone infatti Fedez in una situazione di evidente vantaggio rispetto agli altri artisti che partecipano alla kermesse, e altera in modo palese il televoto, considerato la sua canzone è oramai già nota al pubblico che sarà chiamato a votare da casa". Oltre alla denuncia contro la Rai, Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi annunciano che presenteranno oggi una formale diffida ai gestori telefonici, chiedendo di non concedere servizi per il televoto del Festival, affermando che la gara è nulla, e analoga richiesta sarà presentata alle società di scommesse, chiedendo di non raccogliere puntate sul brano di Fedez.

Il Codacons denuncia Chiara Ferragni per blasfemia, Fedez: "Mi mancavano"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattamenti di favore per Fedez a Sanremo? Esposto Codacons contro la Rai per la mancata squalifica

Today è in caricamento