rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Sanremo 2022

Amadeus gela Francesco Monte e zittisce le critiche

Il conduttore del Festival ha risposto alle accuse di Monte durante la finale di Sanremo Giovani

Sanremo non è bello se non è litigarello, l'edizione 2022 del Festival della canzone italiana è quindi partita con il piede giusto. Sono state molte le polemiche sorte dopo che Amadeus ha comunicato i concorrenti come Francesco Monte che si è scagliato contro Ana Mena perché non italiana o i Jalisse che hanno ricevuto il 25esimo "no".

Il conduttore piano piano sta rispondendo a tutti, la prima stoccata l'ha indirizzata alla band formata da Fabio Ricci e Alessandra Drusian, che nel 1997 vinse il Festival, suggerendo di "lavorare" e non "lamentarsi": "Credo che la cosa più importante sia quella di lavorare e non di lamentarsi perché la lamentela non rende mai merito alla storia di un cantante. Mi hanno sempre insegnato di lavorare sodo e a non pensare che ci sia sempre un complotto contro qualcuno. Lavora e magari le cose possono migliorare".

Ieri sera, durante la finale di Sanremo giovani, è invece arrivata la replica - anche se velata - a Francesco Monte che già nel 2020 aveva provato ad accedere al concorso per gli jung.

Tutte le canzoni di Sanremo 2022

Amadeus e le polemiche di Sanremo 2022

Ieri sera, su Rai1, sono saliti sul palco di Sanremo Giovani tutti i big e ovviamente anche Ana Mena, presentando la cantante spagnola Amadeus ha ricordato che non è la prima volta che un'artista straniera si esibisce sul teatro dell'Ariston come concorrente: ci sono stati Luis Miguel (messicano) nel 1985 con la canzone Noi, ragazzi di oggi e Lola Ponce (argentina) che vinse con "Colpo di fulmine" insieme a Giò Di Tonno nel 2008.

Il conduttore ha anche spiegato che non è importante la nazionalità dell'artista in gara ma la lingua della canzone. Una bella stoccata per Monte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amadeus gela Francesco Monte e zittisce le critiche

Today è in caricamento